Regionarie, M5S verso il candidato presidente - QdS

Regionarie, M5S verso il candidato presidente

Raffaella Pessina

Regionarie, M5S verso il candidato presidente

venerdì 07 Luglio 2017 - 06:00
Regionarie, M5S verso il candidato presidente

Domenica a Palermo ci saranno anche Grillo, Casaleggio e Di Maio. Tra i 62 “aspiranti” vi sono 12 parlamentari in carica

PALERMO – Manovre elettorali in corso in Sicilia in vista delle Regionali del prossimo 5 novembre. La formazione dell’ex ministro alle Comunicazioni, Totò Cardinale (Sicilia Futura), ha chiesto al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, di prendere l’iniziativa “in questa fase di stallo”. La richiesta è avvenuta nel corso della riunione allargata della segreteria regionale del movimento convocata anche per esaminare i risultati, giudicati soddisfacenti, del recente turno elettorale alle Comunali. Risultati, è stato detto, che “incoraggiano a proseguire nell’area dei riformisti di Centrosinistra con un rapporto sempre più sinergico e di riferimento a Matteo Renzi”.
Erano presenti l’assessore Maurizio Croce, il segretario organizzativo, Giacomo Scala, e il leader del partito, Totò Cardinale. È stato valutato con grande attenzione il risultato di Palermo “dal quale scaturisce che quando le forze del centrosinistra convergono su un unico progetto e quindi fanno squadra, hanno la capacità di essere vincenti”. Ecco perché nella riunione è stato ribadito che andrà compiuto “ogni sforzo affinché il modello Palermo, la coalizione che intorno ad Orlando si è composta, possa essere replicata alla Regione”.
Sulla candidatura a presidente della Regione Sicilia Futura ha manifestato la propria apertura a qualsiasi soluzione, senza porre “veti e condizioni, se non quelli di un candidato dal profilo alto e rassicurante per i cittadini e per coloro che debbono dare il loro consenso oltre che per tutta la coalizione”. Contemporaneamente il partito ha espresso rammarico per questo momento di stallo tra le forze riformiste e progressiste sollecitando proprio Leoluca Orlando ad assumersi l’iniziativa di trovare una unità tra i movimenti per mettere a punto una attività programmatica per “la scelta del candidato presidente condiviso da tutti e per una squadra vincente”.
Sicilia Futura spera anche in un ripensamento del presidente del Senato, Piero Grasso, che considera un candidato forte, autorevole e rappresentativo. In alternativa, immagina “un candidato che abbia le caratteristiche del tempo che viviamo: conoscenza dei problemi, capacità di risoluzione degli stessi ma soprattutto la giusta dose di umiltà per chiedere la collaborazione a tutti”.
Se nel Centrosinistra ancora si discute sulla scelta del candidato da portare alla presidenza della Regione, il Movimento cinquestelle sta proseguendo nel proprio percorso sulla scelta dei candidati a deputato prima e del candidato presidente poi. Tra i 62 candidati vi sono 12 dei 14 deputati uscenti. I due rimasti fuori sono Giorgio Ciaccio e Claudia La Rocca, rinviati a giudizio insieme ad altri 12 indagati nell’inchiesta sulle firme false che sarebbero state presentate per consentire la partecipazione della lista M5s alle Amministrative di Palermo del 2012.
Domenica prossima Beppe Grillo ufficializzerà il nome del candidato e lo farà a Palermo al Castello a mare. Soddisfatti i rappresentanti del gruppo del Movimento cinquestelle all’Ars: “È il tangibile segnale che qualcosa di buono abbiamo fatto in questa legislatura. Diversamente per tutti e dodici i portavoce che hanno dato la propria disponibilità per la candidatura difficilmente sarebbe scattato il semaforo verde”. I dati definitivi saranno resi noti durante un incontro che si terrà domenica alle 19,30. Alla manifestazione saranno presenti anche Davide Casaleggio, Luigi Di Maio, i parlamentari all’Ars, il deputato europeo Ignazio Corrao, i sindaci degli otto comuni siciliani amministrati dal Movimento e deputati alla Camera e senatori 5 stelle.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684