Pa non paga, imprese strangolate - QdS

Pa non paga, imprese strangolate

Liliana Rosano

Pa non paga, imprese strangolate

giovedì 10 Novembre 2011 - 00:00

Debiti Pa. Occorre recepire subito la Direttiva Ue 7/11.
30 giorni. La Direttiva Ue n. 7/2011 approvata il 16 febbraio prevede pagamenti entro 30 giorni da parte della Pubblica amministrazione verso i fornitori, eccezionalmente entro 60 giorni.
400 giorni. Il tempo atteso dalle imprese siciliane prima che la Pubblica amministrazione regionale paghi loro le forniture, ma a volte risulta anche insufficiente.

Le imprese soffrono per i mancati pagamenti della Pubblica amministrazione, con ritardi che addirittura superano i 400 giorni. L’Unione europea è intervenuta approvando a febbraio 2011 la Direttiva n. 7/11 che sanziona i ritardi, oltre che innalzare gli interessi di mora rispetto alle norme precedenti. Il vice presidente della Commissione Ue, Tajani, ha invitato l’Italia a recepirla al più presto, prima dei due anni, ma il Parlamento a fine ottobre l’ha stralciata dalla legge comunitaria 2011 perchè non ci sono i soldi.
Cosa succede in Sicilia? Nella Finanziaria 2009 era stata inserita una norma per la cessione dei crediti pro soluto alle banche ma non è stata mai applicata perchè molto complicata. Adesso, nella Finanziaria 2012, all’esame dell’Ars è stata inserita una nuova norma che semplifica questa procedura. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684