Depuratori, puntuale condanna Ue - QdS

Depuratori, puntuale condanna Ue

Rosario Battiato

Depuratori, puntuale condanna Ue

mercoledì 25 Luglio 2012 - 00:00

Ambiente. Le inadempienze nel sistema idrico
Il mare. Nei giorni scorsi, Arpa e Goletta verde hanno certificato lo stato di salute del mare siciliano, evidenziando diverse criticità causate dall’inquinamento
Figuraccia. Le bandiere nere sono conseguenti il cattivo (o assente) funzionamento di depuratori. Per questo motivo, la Corte di giustizia europea ha appena condannato 57 Comuni siciliani

PALERMO – Potrebbe essere l’ultimo passaggio prima della pesantissima multa europea che arriverebbe fino a 714mila euro per ogni giorno di ritardo nell’adeguamento dalla sentenza definitiva. Si tratta della ben nota assenza dei sistemi di trattamento delle acque reflue in Sicilia, ribadita dalla Corte di giustizia europea che, nei giorni scorsi, si è pronunciata a favore della Commissione europea in merito alla procedura di infrazione avviata per un centinaio di comuni nazionali, dei quali circa la metà in territorio siciliano.
Un dato di fatto che trova conferma nella pessima qualità del mare siciliano, censita nell’ultimo monitoraggio di Goletta verde, l’imbarcazione di Legambiente che ogni anno perlustra le acque del Paese. Nei giorni scorsi anche un report dell’Arpa ha sottolineato lo stato preoccupante del funzionamento degli impianti di depurazione, specialmente nel messinese. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684