Catania - Un taglio alle indennità e un nuovo assessore - QdS

Catania – Un taglio alle indennità e un nuovo assessore

Melania Tanteri

Catania – Un taglio alle indennità e un nuovo assessore

martedì 23 Ottobre 2012 - 08:00
Catania – Un taglio alle indennità e un nuovo assessore

Le novità annunciate dal sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli

CATANIA – Riduzione dello stipendio per il sindaco e un nuovo assessore in Giunta. Sono le due novità annunciate, ieri mattina, dal primo cittadino di Catania, Raffaele Stancanelli, nel corso di una conferenza stampa convocata per comunicare gli sforzi effettuati dall’amministrazione per ridurre la spesa.
Il sindaco ha infatti dichiarato che si ridurrà l’indennità del 30 per cento a partire dal prossimo novembre, “una misura concreta – ha spiegato – per diminuire i costi della politica”, anche perché il provvedimento (che porterà a un risparmio di circa centomila euro ogni mese, somma destinata ai servizi sociali), interesserà direttamente anche gli altri amministratori assessori, consiglieri comunali e di municipalità, che dal primo novembre si vedranno decurtati la propria indennità.
Una decisione importante, comunicata al termine del lungo elenco di azioni poste in essere dall’amministrazione comunale già da anni, volte al contenimento della spesa e delle risorse: autoparco, il cui costo è stato dimezzato dal 2003; il personale, ridotto di oltre mille unità, compresi i dirigenti, passati da 100 a 22; le partecipate, di cui sono stati azzerati i Cda; la lotta all’evasione fiscale, che ha visto inviati 275 mila avvisi di accertamento in due anni.
Nel corso dello stesso incontro con i giornalisti, inoltre, Stancanelli ha annunciato la nomina di un nuovo assessore, Sergio Serafini, ventinovenne esponente del movimento Merito e cambiamento.
“In questa opera di riorganizzazione -ha spiegato Stancanelli – ho ritenuto che, giunto a fine mandato, era necessario instaurare un rapporto diretto con i giovani cui voglio dedicare questi sei mesi prima della scadenza del mandato. Per questo ho ritenuto opportuno nominare un assessore giovane”.
Al neo assessore Serafini, esperto di editoria informatica, il sindaco ha conferito la delega a Innovazione tecnologica e culturale, Informagiovani, Nuove arti e nuove culture.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684