Regione tagli l’apparato per i fondi Ue - QdS

Regione tagli l’apparato per i fondi Ue

Massimo Mobilia

Regione tagli l’apparato per i fondi Ue

giovedì 24 Gennaio 2013 - 00:00
Regione tagli l’apparato per i fondi Ue

Po 2007-13: ad un anno dalla scadenza spesi 2,8 mld sui 18 disponibili (15,8%). Burocrazia nemica dello sviluppo. Investire subito i 15 mld restanti in infrastrutture, turismo, ricerca e bioenergia

È di pochi giorni fa la notizia del sequestro di beni per 1 mln dalla Guardia di Finanza di Enna, a carico di sette persone accusate di indebita percezione di contributi comunitari per l’agricoltura. La solita storia: richieste di aiuti sulla base di falsi contratti agricoli intestati a soggetti deceduti o emigrati all’estero. Ma questa è solo l’ultima farsa di un capitolo, quello della spesa dei fondi europei in Sicilia, sempre più controverso. La Programmazione comunitaria, partita nel 2007 e in scadenza alla fine di quest’anno, ha destinato all’Isola in totale circa 10 miliardi di euro che però sono rimasti fermi o sono stati spesi male dalla Regione, come dimostrato nelle nostre inchieste. Solo grazie all’intervento del Governo, da un anno a questa parte, la spesa ha subito una spinta decisiva, ma il gap resta enorme: al 31 dicembre 2012 sono state utilizzate soltanto il 28,4% delle risorse, ovvero poco più di 2,8 miliardi di euro (il 15,8% considerando anche i Fas). (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684