Tariffe cellulari, i siciliani non vogliono lo smartphone incluso - QdS

Tariffe cellulari, i siciliani non vogliono lo smartphone incluso

Filadelfo Scamporrino

Tariffe cellulari, i siciliani non vogliono lo smartphone incluso

mercoledì 02 Ottobre 2013 - 00:00
Tariffe cellulari, i siciliani non vogliono lo smartphone incluso

Siciliani leggermente più spendaccioni per le tariffe sui telefonini rispetto agli utenti del centro e nord Italia

In Sicilia gli utenti di telefonia mobile, nella maggioranza dei casi, non puntano su proposte di tariffe cellulari che prevedono lo smartphone incluso. A rilevarlo è stato l’Osservatorio SuperMoney in base ad un campione di oltre 12 mila utenti sparsi su tutto il territorio nazionale che sono andati alla ricerca sul sito delle migliori tariffe Tre, Wind, per esempio, attraverso i servizi gratuiti di confronto.
Nel dettaglio, il 54% dei siciliani non cerca le offerte per il mobile con lo smartphone Apple o Samsung incluso ma nel complesso gli utenti dell’isola sono leggermente più spendaccioni rispetto ad una percentuale del 56% rilevata in media nelle regioni del Sud Italia. E lo sono ancora di più rispetto al nord ed al centro Italia dove le percentuali di chi dice no alle tariffe per il mobile con lo smartphone incluso sono rispettivamente pari al 63% ed al 62%.
D’altronde scegliere lo smartphone di questi tempi significa andare a spendere cifre che di solito non sono inferiori ai 400-500 euro, ed anche se il dispositivo si paga a rate occorre poi vincolarsi all’operatore per due anni e spesso anche per ben 30 mesi.
Questo è quanto, tra l’altro, ha messo in risalto l’amministratore delegato di SuperMoney, Andrea Manfredi, nello spiegare come la scelta o meno di abbinare alla tariffa lo smartphone sia strettamente legata a quelle che sono le attuali disponibilità economiche.
Il dato ricavato su scala nazionale indica comunque che c’è una percentuale del 39% di utenti interessata ad abbinare lo smartphone alla tariffa. Il brand più gettonato è rappresentato dagli smartphone della Samsung mentre per singolo modello il più ambito è l’iPhone 5 della Apple.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684