Arsgate, altri rimborsi ridicoli: dalle mance di un euro al gelato - QdS

Arsgate, altri rimborsi ridicoli: dalle mance di un euro al gelato

redazione

Arsgate, altri rimborsi ridicoli: dalle mance di un euro al gelato

giovedì 16 Gennaio 2014 - 18:00
Arsgate, altri rimborsi ridicoli: dalle mance di un euro al gelato

Tra le cartelle dell'inchiesta condotta della Procura di Palermo addirittura uno scontrino da 8,80 euro per il rimborso di un gelato. Pagate indennità extra ai collaboratori dei deputati con i soldi dei contribuenti

Non solo panettoni, pandori, strenne natalizie e bottiglie di vino, borse e cravatte griffate e auto in leasing. C’è anche il rimborso del gelato per un importo di 8,80 euro nelle carte dell’inchiesta condotta dalla Procura di Palermo in cui sono coinvolti 83 tra parlamentari ed ex parlamentari siciliani. Tutto veniva rimborsato dal gruppo, bastava portare lo scontrino.
Agli atti dell’indagine ce ne sono alcuni di importi ridicoli, pochi euro spesi al panificio o al supermercato. E qualche deputato si faceva rimborsare perfino la mancia con apposito scontrino fiscale, emesso a parte, dell’importo di uno o due euro. Per aumentare gli stipendi dei collaboratori, inoltre, venivano pagate anche particolari indennità "di guida" e "di computer". Gli interrogatori dei tredici capigruppo, chiamati a comparire davanti ai pm, cominceranno venerdì prossimo e proseguiranno per circa un mese. Ieri, si è presentato in Procura l’attuale presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, che ha ribadito la sua massima collaborazione nei confronti della magistratura.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684