Allarme bomba sotto casa di Ingroia, Crocetta: episodio da non sottovalutare - QdS

Allarme bomba sotto casa di Ingroia, Crocetta: episodio da non sottovalutare

redazione

Allarme bomba sotto casa di Ingroia, Crocetta: episodio da non sottovalutare

lunedì 24 Febbraio 2014 - 16:30
Allarme bomba sotto casa di Ingroia, Crocetta: episodio da non sottovalutare

Un auto rubata davanti l'abitazione dell'ex pm ha fatto scattare il panico, poi rientrato. Per il presidente della Regione la sua nomina a commissario della Provincia di Trapani potrebbe irritare Matteo Messina Denaro

“Non so se questa può essere la risposta alla nomina a commissario straordinario della Provincia di Trapani che è un territorio dove Matteo Messina Denaro imperversa. Il boss ha capito che la sfida era rivolta a lui”. Il presidente della Regione, Rosario Crocetta, è subìto intervenuto dopo l’allarme – poi rientrato – di una possibile bomba piazzata sotto l’abitazione dell’ex pm, Antonio Ingroia, da pochi giorni a capo della Provincia trapanese in qualità di commissario straordinario.
La tensione è scoppiata questa mattina quando è stata segnalata la presenza di un auto rubata davanti al palazzo di via Madonia, dove per l’appunto abita Ingroia. I controlli dei carabinieri hanno comunque escluso l’attentato. La vettura, una Fiat 500 di colore giallo, è già stata restituita alla legittima proprietaria. Per consentire l’intervento degli artificieri è stata chiusa al traffico la strada ed è stata evacuata anche una scuola materna privata nei pressi della quale era parcheggiata l’utilitaria.
Per il governatore, in ogni caso, si tratta di “un episodio da non sottovalutare”. “Quando uno vive tutta la vita con questa angoscia capisce bene cosa prova Antonio Ingroia in questo momento”, ha aggiunto Crocetta.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684