7mila pazienti in lista d'attesa per un rene - QdS

7mila pazienti in lista d’attesa per un rene

redazione

7mila pazienti in lista d’attesa per un rene

domenica 13 Aprile 2014 - 19:50
7mila pazienti in lista d’attesa per un rene

I dati nazionali dell'associazione emodializzati-dialisi e trapianto. Negli ultimi anni è cresciuta la donazione da vivente. Tutte le cifre e le prospettive del futuro. 

BOLOGNA – La carenza dei trapianti di rene per chi è in lista d’attesa è allarmante. Il dato emerge dall’assemblea nazionale annuale dell’Aned onlus, l’associazione nazionale emodializzati-dialisi e trapianto, a Bologna. Nel 2013 in attesa c’erano 6.687 dializzati a fronte dei 1.503 interventi eseguiti (di cui 191 trapianti da vivente). "I dati dell’attività di donazione e trapianto di rene in Italia, al 28 febbraio 2014 – ha spiegato intervenendo Alessandro Nanni Costa, direttore del Centro nazionale trapianti- mostrano una ripresa dei trapianti di rene da donatore cadavere; e dalle proiezioni disponibili nel Sistema informativo trapianti, il numero dei trapianti di rene da donatore vivente sono 210 rispetto ai 191 del 2013". Questi dati potrebbero per Costa aumentare entro la fine dell’anno "a dimostrazione di un fatto importantissimo: si fa strada nel nostro paese la cultura della donazione da vivente come opzione terapeutica. Negli ultimi anni, infatti, si è registrato un progressivo allungamento dell’aspettativa di vita della popolazione italiana e un conseguente innalzamento dell’età media dei donatori per quanto concerne il prelievo di organi da cadavere. Alla luce di questo scenario, le donazioni di rene da vivente rappresentano una risorsa importante per il sistema trapiantologico". Nonostante infatti quella che il direttore del Centro trapianti ha definito l’alta qualità raggiunta dal nostro sistema, "impegno e attenzione verso la diffusione della cultura della donazione rimane sempre alto al fine di poter ridurre il numero di pazienti in lista d’attesa che ad oggi sono 6.798".

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684