Scuola primaria, in crescita il tempo pieno - QdS

Scuola primaria, in crescita il tempo pieno

redazione

Scuola primaria, in crescita il tempo pieno

domenica 13 Aprile 2014 - 20:09
Scuola primaria, in crescita il tempo pieno

Un alunno su tre frequenta il tempo pieno. I dati sono in crescita in tutta Italia, anche se il record assoluto dello scorso anno si deve alla Basilicata. 

ROMA – Sono aumentati, in cinque anni, gli alunni della scuola primaria che frequentano il tempo pieno, e il maggiore incremento si è registrato al Sud, Basilicata in testa. E’ quanto emerge da uno studio di Tuttoscuola. Nonostante la riduzione del numero complessivo delle classi, ci sono 7.130 classi a tempo pieno in più. Gli alunni che frequentano il tempo pieno sono 172 mila più del 2008: cinque anni fa, prima della riforma Gelmini, il tempo pieno della primaria accoglieva il 26,6% degli alunni frequentanti, per complessivi 684.622 unità. Le classi organizzate a tempo pieno erano allora esattamente un quarto del totale, per complessive 34.317 unità. Con la riforma, cosiddetta del ritorno al maestro unico, era stato annunciato il potenziamento del tempo pieno.
Cosa è cambiato? In questo anno scolastico 2013-14 – secondo i calcoli di Tuttoscuola su dati Miur – vi sono 172.137 alunni in più che frequentano il tempo pieno: un aumento favorito anche dall’incremento complessivo della popolazione scolastica. Ma, se si pone attenzione all’incidenza di alunni a tempo pieno, la nuova percentuale corrisponde al 33%, che è come dire che in Italia un alunno ogni tre frequenta il tempo pieno: su un totale di 2.597.451 alunni iscritti alla scuola primaria statale, 856.759 frequentano classi a tempo pieno. Cinque anni fa era iscritto al tempi pieno un alunno su quattro.
Differenze regionali Quanto alla diffusione territoriale, il Nord-Ovest si conferma il territorio più affezionato al tempo pieno nella scuola primaria con il 49,5% di alunni che se ne avvale. Era al 46,2% nel 2008-09. E’ il Piemonte con il 50,2% a detenere il primato nazionale per la più elevata percentuale di alunni a tempo pieno, seguito dal Lazio (50,1%). Tra le regioni che hanno visto aumentare notevolmente il numero c’è la Toscana con il 48,7%. L’exploit maggiore è venuto però dalla Basilicata, che non solo si è confermata la regione meridionale più interessata al tempo pieno (nel 2008-09 aveva il 28,5% di alunni a tempo pieno) ma quest’anno è arrivata al 47,9% di alunni iscritti a tempo pieno sul totale degli alunni.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684