Catania - Polizia in festa, reati in diminuzione - QdS

Catania – Polizia in festa, reati in diminuzione

redazione

Catania – Polizia in festa, reati in diminuzione

martedì 13 Maggio 2014 - 08:20
Catania – Polizia in festa, reati in diminuzione

Celebrato il 162° anniversario della Fondazione. I dati statistici offrono spunti di ottimismo. Il questore Longo: “Costante presidio del territorio e forte azione di prevenzione”

CATANIA – La Caserma Rinaldi, sede del X Reparto Mobile, ha fatto da cornice alla celebrazione del 162° Anniversario della Fondazione della Polizia. In Questura, la cerimonia è stata preceduta dalla deposizione di una corona d’alloro in memoria dei Caduti.
“Questa è la celebrazione – ha detto il questore, Salvatore Longo, dell’Istituzione considerata uno dei più importanti e solidi punti di riferimento della nostra democrazia e della civile convivenza della società italiana. Il momento celebrativo deve anche essere occasione per onorare i tanti poliziotti che non hanno esitato a sacrificare la vita: a loro va la nostra profonda gratitudine”.
Il questore ha ricordato alcuni dati statistici relativi all’ultimo anno, dai quali emerge la diminuzione di reati consumati, che sono stati complessivamente 14.731 a fronte dei 15.235 relativi al periodo precedente e particolarmente, nonostante un leggero aumento dei furti in alloggio soprattutto in provincia, il decremento delle altre tipologie di furti (in totale n. 9.196 a fronte di n. 9.584 del periodo precedente), degli scippi e delle rapine, con riferimento a quei reati (furti su autovetture in movimento e scippi) per i quali è tristemente noto questo centro cittadino e che lo rendono talvolta una meta poco appetibile per i turisti, a causa della strisciante percezione di insicurezza che generano.
“Questa diminuzione di reati predatori ha commentato Longo – vogliamo attribuirla al costante presidio del territorio con una forte azione di prevenzione e un adeguato contrasto della criminalità attraverso l’attuazione di soluzioni e tecniche innovative, e soprattutto di una migliore distribuzione delle risorse sia umane che materiali”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684