Scatola nera sulle automobili, è davvero vantaggiosa? - QdS

Scatola nera sulle automobili, è davvero vantaggiosa?

Danilo De Luca

Scatola nera sulle automobili, è davvero vantaggiosa?

venerdì 12 Dicembre 2014 - 05:00
Scatola nera sulle automobili, è davvero vantaggiosa?

La possibilità di installare l’ormai famosa scatola nera sulle vetture consente di ridurre la polizza. Fino a che punto conviene?

Il caro-auto, tra polizze e prezzo della benzina, spaventa gli italiani. La possibilità di porre le assicurazioni auto migliori a confronto ha agevolato i cittadini nella missione di abbattere i costi, e la vendita di vetture, in Italia, nell’ultimo periodo è tornata ad aumentare, segnando un +9,2% nel mese di ottobre. Intanto, la nuova riforma sulle assicurazioni auto offre ai cittadini alcune possibilità di risparmiare sulla polizza, una delle quali è l’ormai celebre scatola nera.
Il ddl Assicurazioni, ora sotto esame alla Camera, porta in dote una serie di opportunità, fra cui quella di abbattere i costi optando per l’installazione della scatola nera, che permetterebbe alle compagnie di monitorare con maggior afficienza i propri assistiti e di abbattere il rischio frodi. Occhio, però, perché non è tutto oro quel che luccica.
Ad oggi, sono circa due milioni le black box instalate sulle vetture italiane. Autisti lungimiranti, certo. Sicuri della propria guida, può anche darsi. Ma certamente, ad oggi, penalizzati. In caso di sinistro, infatti, l’automobilista in possesso di una scatola nera installata sulla propria auto dovrebbe affrontare una situazione di disuguaglianza. La black box registrerebbe perfettamente la dinamica dello scontro dal suo punto di vista, mettendo in luce la più piccola sbavatura nella propria condotta, e dall’altra parte a fare fede ci sarebbe solo la parola dei soggetti coinvolti.
In pratica, se la scatola nera diventasse obbligatoria, essa rappresenterebbe forse un’alternativa ottimale per risolvere senza controversie le migliaia di sinistri che ogni anno si consumano per le strade, ma fino ad allora essa appare come una soluzione lacunosa e con delle falle.
Dunque, se avete deciso di optare per la black box, sappiate che risparmierete sulla polizza auto, e questa è una certezza. Occhio però a non fare sinistri, o per lo meno, sperate che se dovesse capitarvi, voi abbiate il 100% della ragione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684