Trapani - Marsala: intimidazione al procuratore Di Pisa - QdS

Trapani – Marsala: intimidazione al procuratore Di Pisa

redazione

Trapani – Marsala: intimidazione al procuratore Di Pisa

mercoledì 04 Febbraio 2015 - 04:00
Trapani – Marsala: intimidazione al procuratore Di Pisa

Busta con polvere da sparo con minacce anche alle Fiamme gialle

MARSALA (TP) – Il procuratore capo, Alberto Di Pisa, e la sezione di Polizia giudiziaria della Guardia di Finanza sono i destinatari di una minaccia lasciata nei giorni scorsi nella cassetta delle lettere del giornalista Giacomo Di Girolamo, direttore del sito tp24.it. La busta era riservata “al proc.re Di Pisa e ai caini dei finanzieri della Procura”. All’interno del plico c’era un’altra busta con polvere da sparo e un foglio con la scritta “Ne abbiamo tanta… Boom!”, frase scritta con un normografo.
“Non saprei dire da dove arriva quest’altra minaccia – ha affermato Di Pisa – ma è evidente che chi ha fatto ciò non mi conosce. Queste minacce, infatti, non mi fanno alcun effetto”.
“Dell’accaduto – ha aggiunto – ho già informato il procuratore generale e la Prefettura, inviando gli atti alla Procura di Caltanissetta, competente a indagare. Da dove può arrivare questa intimidazione? Non saprei. Sono tantissime le indagini nelle quali siamo impegnati. In quarant’anni di carriera non avevo mai ricevuto le minacce che ho ricevuto a Marsala”.
Già nel 2010, sempre ad Alberto Di Pisa e alla sezione di Pg delle Fiamme Gialle della Procura erano stati inviati, per posta e dentro due buste, proiettili di mitraglietta.
Solidarietà a Di Pisa è stata espressa dal presidente della Commissione regionale Antimafia, Nello Musumeci, che ha parlato di “vile gesto intimidatorio”.
“Pur essendo certo che i destinatari della missiva non si faranno intimidire dalla vile minaccia – ha aggiunto – occorre che le istituzioni siano compatte e facciano terra bruciata attorno alle cosche, così com’è indispensabile una maggiore attenzione a tutela di chi ogni giorno si spende per affermare la legalità”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684