Fca, stabilimento Termoli costruirà due nuovi motori per Alfa Romeo - QdS

Fca, stabilimento Termoli costruirà due nuovi motori per Alfa Romeo

redazione

Fca, stabilimento Termoli costruirà due nuovi motori per Alfa Romeo

giovedì 09 Aprile 2015 - 07:00
Fca, stabilimento Termoli costruirà due nuovi motori per Alfa Romeo

Annuncio di Marchionne: stop a cig e 50 assunzioni

CAMPOBASSO – Lo stabilimento di Termoli, nel Molise, costruirà due nuovi motori per l’Alfa Romeo. Ad annunciarlo ai dipendenti dello stabilimento è stato l’ad di Fca, Sergio Marchionne, che era accompagnato dal responsabile della regione Emea, Alfredo Altavilla. L’avvio produttivo dei 2 nuovi motori permetterà di azzerare la cassa integrazione a Termoli dove attualmente lavorano 2.400 persone. Nei prossimi mesi, sottolinea Fca, verranno assunti 50 giovani per ruoli strategici, legati anche alla necessità di avviare i terzi turni sul alcune aree dei cambi.
Il primo motore è un 4 cilindri a benzina con tecnologie avanzate e potenza elevata, sviluppato in modo specifico per l’Alfa Romeo. Il secondo è un 6 cilindri di derivazione Ferrari, anch’esso sviluppato appositamente per l’Alfa. La capacità produttiva installata sarà di oltre 200 mila motori, in grado di soddisfare circa la metà dei volumi previsti nel piano Alfa Romeo 2018.
Nel complesso, tra i costi di progettazione, sviluppo e ingegneria dei motori e la costruzione delle nuove linee, si tratta di un investimento di oltre mezzo miliardo di euro. Si prevede che i lavori verranno ultimati nel giro dei prossimi sei mesi. Parallelamente saranno anche avviati costi di formazione per tutti gli addetti.
Questo progetto ad alta tecnologia, sottolinea Marchionne rivolgendosi ai dipendenti, “è parte integrante della scommessa Alfa Romeo. è stato assegnato a voi proprio per le vostre capacità tecniche. Questa è la vostra opportunità di dimostrare al mondo il livello di know-how tecnologico che siete in grado di raggiungere”.
In una società dove spesso la forma conta più della sostanza, conclude, “voi siete il simbolo di tutti coloro che lavorano in silenzio e con serietà, di chi alle parole preferisce i fatti, di chi si impegna per risolvere i problemi. Siete un esempio di quei valori su cui abbiamo fondato Fca: il senso del dovere, l’etica del lavoro, la generosità nei momenti duri e il coraggio di spendersi in prima persona quando ce n’è bisogno”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684