Il 2 dicembre la Conferenza Nazionale sul clima, promossa da Italy for Climate - QdS

Il 2 dicembre la Conferenza Nazionale sul clima, promossa da Italy for Climate

web-dr

Il 2 dicembre la Conferenza Nazionale sul clima, promossa da Italy for Climate

web-dr |
lunedì 29 Novembre 2021 - 11:43

L’Italia non è ancora sulla strada giusta per
rispettare gli impegni dell’Accordo di Parigi e rispondere alla chiamata della
recente Cop26: per rimettersi in carreggiata, contribuendo a contenere il
riscaldamento globale entro 1,5°C, è necessario un salto di qualità.

In occasione della seconda
Conferenza nazionale sul clima
organizzata da Italy for Climate il
prossimo 2 dicembre
, si discuterà con i rappresentanti delle istituzioni e
della società civile la proposta di introdurre anche in Italia – come già
successo in Germania, Francia Spagna e Regno Unito
– una legge per la
protezione del clima
che affronti e risolva alcuni nodi cruciali: dalla
necessità di aggiornare e rendere legalmente vincolanti nuovi target
nazionali
in linea con i nuovi impegni europei e con il percorso verso la
neutralità carbonica, alla loro declinazione a livello settoriale
attraverso la definizione di obiettivi e misure specifiche, dal coinvolgimento
attivo di Regioni ed Enti locali
nel processo di decarbonizzazione
all’avvio di un processo di revisione della fiscalità in chiave ecologica e
ad elevata inclusione sociale
.

Per identificare un percorso
efficace e condiviso per la neutralità climatica, I4C ha definito dei percorsi
settoriali
– per industria, trasporti, residenziale, agricoltura,
generazione elettrica
– che identificano per ognuno specifici target
climatici ed energetici
e proposte di intervento mirate, che nella
Conferenza saranno approfonditi insieme alla condivisione di proposte elaborate
per ciascun settore coinvolgendo esperti, rappresentanti del mondo delle
imprese e di associazioni di categoria.

L’edizione 2021 della
Conferenza è stata organizzata da Italy For Climate con il patrocinio del Ministero
della Transizione ecologica, della Commissione europea
e di Rai per il
Sociale
e con la media partnership di Rai News e Rai Radio 1. La
Conferenza si svolgerà in modalità digitale e coinvolgerà anche
quest’anno i rappresentanti delle istituzioni, delle imprese e tutti i
principali stakeholder nazionali. I lavori della Conferenza si svolgeranno il 2
dicembre articolandosi in due sessioni distinte, una istituzionale la mattina
dalle 10:00 alle 12:30, e una di approfondimento tecnico, nel pomeriggio dello
stesso giorno dalle 15:00 alle 18:00.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684