Viabilità stradale e trasporto pubblico locale, AnciSicilia ha incontrato il ministro Del Rio - QdS

Viabilità stradale e trasporto pubblico locale, AnciSicilia ha incontrato il ministro Del Rio

redazione

Viabilità stradale e trasporto pubblico locale, AnciSicilia ha incontrato il ministro Del Rio

venerdì 31 Luglio 2015 - 00:00
Viabilità stradale e trasporto pubblico locale, AnciSicilia ha incontrato il ministro Del Rio

Nell’incontro svoltosi a Roma il punto sull’emergenza attuale e sulle scelte compiute dal governo regionale . Leoluca Orlando: “Situazione drammatica ancor prima del crollo del viadotto Himera”

PALERMO – “Esprimiamo soddisfazione per la sensibilità e la condivisione mostrate dal Ministro Graziano Del Rio, al quale abbiamo rappresentato, nell’incontro avvenuto lo scorso mercoledì, la drammatica condizione della viabilità stradale in Sicilia, già notevolmente inadeguata prima del cedimento del “viadotto Himera” che si sta trasformando in vero e proprio calvario per cittadini residenti e per i turisti, aggravata, fra l’altro, dalla pessima condizione delle strade secondarie e ancora di più di quelle provinciali le quali a causa delle difficoltà relative all’attuazione in Sicilia della legge di riforma del governo degli Enti Locali, sono in molti casi o abbandonate o chiuse al traffico” ha dichiarato Leoluca Orlando, presidente di Anci Sicilia a seguito dell’incontro svoltosi a Roma fra l’Ufficio di presidenza dell’associazione, composto, oltre che dal presidente, dal segretario generale Mario Emanuele Alvano e dai vicepresidenti Luca Cannata, Paolo Amenta e Giulio Tantillo.

“Ci siamo fatti portavoce, inoltre – continua Orlando – di evidenziare la difficilissima situazione nella quale versa il trasporto pubblico locale a causa delle scelte scellerate fatte dal Governo regionale, il quale, negli ultimi 4 anni, ha ridotto drasticamente le risorse destinate all’assolvimento da parte degli operatori degli obblighi di servizio pubblico con tagli che in media sono stati del 30% e di oltre il 35 % per i soli servizi urbani”.
“Infine, abbiamo sollecitato – conclude il presidente dell’Anci Sicilia – azioni mirate a potenziare la capacità degli enti locali siciliani di concorrere in maniera efficace all’utilizzo di tutte le fonti di finanziamento oggi accessibili e di rivedere alcuni meccanismi relativi alla Programmazione europea che ormai da troppo tempo risultano inefficaci”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684