Boom di turisti nei musei di Palermo a luglio e agosto - QdS

Boom di turisti nei musei di Palermo a luglio e agosto

redazione

Boom di turisti nei musei di Palermo a luglio e agosto

martedì 01 Settembre 2015 - 18:00
Boom di turisti nei musei di Palermo a luglio e agosto

Il record assoluto per il Teatro Massimo con oltre 10mila visite. Grande successo anche per la Galleria d'Arte Moderna

Palermo, (askanews) – Boom di visitatori per i musei, gli spazi verdi e i palazzi comunali di Palermo nei mesi di luglio e agosto. Record assoluto per il Teatro Massimo, che dalla sua riapertura nel 1997, ha registrato il più alto numero di visitatori, superando ad agosto le 10.000 unità.

Grande successo anche per la Galleria d’Arte Moderna che nel mese di luglio è stata visitata da 1.440 persone e nel mese di agosto da 1.839 persone , con un incremento di circa il 15% rispetto all’anno scorso; un dato ancora più significativo se si considerano le tante iniziative ad accesso libero, organizzate alla GAM e che hanno registrato circa 3.500 visitatori fra adulti e ragazzi.

Sono stati invece 893 coloro che hanno visitato Palazzo Ziino nel mese di luglio, chiuso al pubblico nel mese successivo. Zac e lo Spasimo, registrano complessivamente circa 1.300 visitatori per ognuno dei due mesi.

Altrettanto successo per le sedi istituzionali, soprattutto Palazzo delle Aquile che è stato quotidianamente affollato da centinaia di visitatori e turisti.

Per quanto riguarda la Città dei Ragazzi, dal giorno della sua riapertura sono stati quotidianamente circa 2.000 le persone che hanno affollato la struttura, di cui 900 bambini. Infine, 78 persone si sono recate all’EcoMuseo del Mare.

"I numeri sulla presenza di turisti e visitatori nelle strutture comunali e al Teatro Massimo – ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando – sono in sintonia con quelli già molto positivi sui flussi turistici registrati all’aeroporto e al porto e sono la ulteriore conferma del rinnovato appeal turistico della nostra città, destinato ulteriormente a crescere dopo l’inserimento nel patrimonio UNESCO e grazie alle tante iniziative per la vivibilità urbana. A questo si accompagnerà a breve il lancio delle attività promozionali della città, che sicuramente avranno un ulteriore impatto positivo nei circuiti turistici nazionali ed internazionali, portando ancora più turisti e quindi nuova economia in città".

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684