Dovrebbe essere Luisa Lantieri l'ultimo assessore - QdS

Dovrebbe essere Luisa Lantieri l’ultimo assessore

Raffaella Pessina

Dovrebbe essere Luisa Lantieri l’ultimo assessore

martedì 17 Novembre 2015 - 10:00
Dovrebbe essere Luisa Lantieri l’ultimo assessore

Nel governo quater caratterizzato più da componenti di natura politica che tecnica. Tante le emergenze: dalla riforma delle province alla proroga dei precari

PALERMO – L’ultimo assessore del Crocetta quater resta sulla soglia anche se il governatore cerca di calcare la mano e lascia trapelare che la designazione di Luisa Lantieri sarebbe già stata inviata al protocollo.
La poltrona è quella della Funzione publica e delle autonomie Locali, delega che il governatore aveva assunto ad interim al momento della designazione del suo quarto esecutivo, caratterizzato da assessori di natura politica più che tecnica.
Nei giorni scorsi Crocetta aveva respinto la possibilità che il Partito democratico potesse avere unaltra delega assessoriale, poiché già aveva raccolto ben sei deleghe. Lantieri, è espressione di Sicilia democratica, ma sarebbe gradita anche a una parte del Megafono-Pse.
Nei giorni scorsi diverse forze sociali avevano lamentato i ritardi nella nomina del titolare della Funzione pubblica, giunta a una decina di giorni dal varo del “Crocetta quater”, anche in relazione alle tante emergenze del settore, dalla riforma delle Province alla proroga per i precari degli enti locali siciliani. E se Crocetta ha fatto contento uno dei movimenti minori in termini di numero di deputati, sicuramente va a scontentare Sicilia Futura, il movimento di Totò Cardinale, che ha già ventilato un passaggio all’opposizione. L’eventuale abbandono di Cardinale significherebbe anche il ritiro dell’assessore Croce, ricominciando la giostra delle nomina degli assessori, che sembra non essersi mai conclusa dall’inizio della legislatura.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684