Continua l'assedio dei forestali. Casse della Regione in rosso - QdS

Continua l’assedio dei forestali. Casse della Regione in rosso

Raffaella Pessina

Continua l’assedio dei forestali. Casse della Regione in rosso

venerdì 20 Novembre 2015 - 05:00
Continua l’assedio dei forestali. Casse della Regione in rosso

Approvata dal Governo regionale una delibera che stanzia 50 milioni di euro. Provvedimento virtuale, subordinato a Roma: l’Isola rischia la paralisi

PALERMO – Ancora un assedio da parte dei forestali sospesi per mancanza di liquidità e la giunta Crocetta decide di stanziare 50 milioni di euro per effettuare interventi sul territorio che prevedono l’utilizzo dei lavoratori forestali.
Già la situazione si era verificata alla fine di ottobre quando i forestali erano stati lasciati a casa per mancanza di liquidità nelle casse della Regione. Mercoledì sera è stata approvata una delibera, su proposta dell’assessore all’Agricoltura Antonello Cracolici, con la quale si iscrivono somme pari a 50 milioni di euro, per avviare gli interventi necessari di prevenzione e di valorizzazione del territorio attraverso l’utilizzo dei lavoratori forestali, previsti dalla delibera Cipe del 6 novembre.
è indispensabile però che il ministero dell’Economia e la Presidenza del Consiglio sottoscrivano la deliberazione del Cipe. Si tratterebbe infatti di un impegno ad anticipare le risorse. Il provvedimento, è tutt’altro che concluso e quindi la mobilitazione della categoria viene mantenuta con il rischio di nuove manifestazioni di protesta e blocchi stradali, come è avvenuto questa settimana nel capoluogo siciliano, con l’arrivo di manifestanti da tutte le zone della Sicilia.
Sulla approvazione della delibera interviene Vincenzo Figuccia di Forza Italia che parla di una “delibera di giunta virtuale” perchè subordinata a una delibera del Cipe che deve ancora arrivare. Il parlamentare ha annunciato il suo incatenamento davanti alla Presidenza della Regione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684