Pd scosso: lettera di minacce al segretario regionale Raciti - QdS

Pd scosso: lettera di minacce al segretario regionale Raciti

Raffaella Pessina

Pd scosso: lettera di minacce al segretario regionale Raciti

venerdì 11 Dicembre 2015 - 09:00
Pd scosso: lettera di minacce al segretario regionale Raciti

Scritta con una macchina e recapitata in sede Dem: “Ti sgozzeremo”. Indaga la Digos. Solidarietà del mondo politico. Crocetta: “Gesto da non sottovalutare”

PALERMO – Minacce di morte al segretario regionale del Partito democratico Fausto Raciti. Una lettera anonima scritta a macchina gli è stata recapitata con il chiaro testo intimidatorio: “Ti sgozzeremo. Sappiamo i tuoi movimenti. Dovrai guardarti attorno. Ti uccideremo”. Il segretario ha consegnato la lettera alla Digos di Palermo, che ora sta indagando.
Solidarietà a Raciti è pervenuta da tutti gli ambienti politici, oltre che dai rappresentanti del proprio partito, compreso il governatore Crocetta che ha aggiunto: “Una lettera che non va assolutamente sottovalutata, che si inserisce nel quadro siciliano di una mafia che non ha mai accettato la vittoria del Pd e del centro-sinistra in Sicilia. Una vicenda molto chiara al segretario, il quale ha capito che occorre impedire a ogni costo la ricomposizione dei vecchi poteri, facendo una scelta netta, confermando quest’esperienza di governo che la lotta alla mafia la fa sul serio. Nessuno si illuda – ha concluso – che si possa tornare indietro, che il governo e il segretario Raciti possano rinunciare a una battaglia essenziale per lo sviluppo, la crescita e la rinascita della Sicilia. All’amico e al compagno Fausto, la mia solidarietà netta”.
“Il confronto politico ci sta tutto, anche quando è aspro, la violenza va invece sempre condannata con decisione”, hanno detto Gianfranco Miccichè e Marco Falcone di Forza Italia.
“Non possiamo rassegnarci alla gratuita brutalità delle lettere intimidatorie che puntualmente si ripropongono in Sicilia”, ha affermato Gianpiero D’Alia, presidente Udc e della Commissione bicamerale per le questioni regionali.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684