Prorogate le detrazioni fiscali per efficientamento e ristrutturazioni - QdS

Prorogate le detrazioni fiscali per efficientamento e ristrutturazioni

Bartolomeo Buscema

Prorogate le detrazioni fiscali per efficientamento e ristrutturazioni

martedì 05 Gennaio 2016 - 05:00
Prorogate le detrazioni fiscali per efficientamento e ristrutturazioni

Nella legge di Stabilità reinseriti gli incentivi per modernizzare gli immobili, ridando fiato all’edilizia. Possibilità di detrarre l’Iva pagata comprando una casa in classe energetica A o B

CATANIA – Tra le tante misure contenute nella legge di Stabilità 2016, alcune riguardano la proroga al 31 dicembre 2016 sia della detrazione fiscale del 65% per gli interventi di efficientamento energetico e di adeguamento antisismico degli edifici, sia della detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie.
Per quanto riguarda la detrazione del 65%, la citata legge introduce la detrazione fiscale anche per le spese sostenute per l’acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda e climatizzazione nelle unità abitative. Una novità fiscale, valida per tutto il 2016, è la possibilità di detrarre, in dieci quote annuali, dall’Irpef del compratore di un immobile di nuova costruzione rientrante nelle classi energetiche A o B, il 50% dell’Iva pagata in fattura. Anche il Bonus Mobili è stato prorogato fino al 31 dicembre 2016. Resta la spesa massima di diecimila euro rimborsabile in dieci anni per l’acquisto di mobili contestualmente a interventi di ristrutturazione edilizia.
Per le giovani coppie, senza distinzione tra coppie di fatto e sposate, che acquistano la prima casa, con almeno un soggetto sotto i trentacinque anni, la soglia del bonus mobili è innalzata a sedicimila euro senza la condizione di acquisto dei mobili in concomitanza di una ristrutturazione edilizia, com’era prima richiesto.
Ricordiamo che per usufruire dell’agevolazione fiscale, è necessario che i lavori siano eseguiti dietro conferimento di specifico mandato alla ditta (mediante stipulazione di un contratto di appalto) e che tutte le spese siano documentate da fatture intestate al soggetto che sostiene la spesa. Inoltre, è richiesto che tutte le fatture siano pagate a mezzo bonifico bancario riportante i dati anagrafici e il codice fiscale del soggetto che beneficia dell’agevolazione, nonché i dati anagrafici e il codice fiscale o partita Iva della ditta che riceve il bonifico.
Come già accadeva in passato, il beneficiario delle detrazioni fiscali deve conservare tutte le autorizzazioni e abilitazioni necessarie per l’espletamento dei lavori, richieste dalla normativa edilizia e dai regolamenti comunali. Per quanto riguarda, infine, la detrazione del 65% per gli interventi di risparmio energetico, ricordiamo che è necessaria l’asseverazione redatta da un tecnico abilitato che indichi gli indici energetici conseguiti dall’immobile.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684