Ponte: Ciucci commissario per le opere connesse - QdS

Ponte: Ciucci commissario per le opere connesse

Ponte: Ciucci commissario per le opere connesse

sabato 14 Novembre 2009 - 00:00

Incarico assegnato con decreto del presidente del Consiglio dei Ministri. Si velocizzeranno le procedure per la cantierizzazione

ROMA – Pietro Ciucci è stato nominato commissario straordinario per le opere connesse al Ponte sullo Stretto di Messina.
L’incarico, che ha durata triennale, è stato assegnato con decreto del presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi.
Lo comunica il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, in una nota aggiungendo che “il coordinamento e la vigilanza sul commissario è attribuita al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti”.
In particolare, spiega il comunicato, l’incarico riguarda “la velocizzazione delle procedure relative alla realizzazione delle opere propedeutiche e funzionali del Ponte sullo Stretto di Messina, dei relativi collegamenti stradali e ferroviari nonché delle opere e misure mitigatrici e compensative dell’impatto ambientale, territoriale e sociale del progetto”.
“Con la nomina del Commissario – dichiara il ministroMatteoli – si velocizzano le procedure per la cantierizzazione del Ponte e la sua realizzazione nel rispetto dei tempi stabiliti. In particolare, sarà possibile procedere all’avvio delle opere propedeutiche in Calabria e in Sicilia”.
Il commissario straordinario, prosegue il comunicato, “monitora l’adozione degli atti e dei provvedimenti necessari per l’esecuzione degli investimenti e vigila sull’espletamento delle procedure realizzative e su quelle autorizzative, sulla stipula dei contratti e sulla cura delle attività occorrenti al finanziamento. Il commissario esercita, altresì, poteri di impulso, attraverso il più ampio coinvolgimento degli enti e dei soggetti interessati, per assicurare il coordinamento degli stessi e il rispetto dei tempi e può chiedere agli enti coinvolti ogni documento utile per l’esercizio dei propri compiti. Al fine dell’adozione dei provvedimenti e degli atti necessari allo svolgimento della propria attività – prosegue la nota – il commissario straordinario opera con i poteri anche sostitutivi degli organi ordinari e straordinari, provvedendo in deroga ad ogni disposizione di settore vigente e nel rispetto, comunque, della normativa comunitaria sull’affidamento di contratti relativi a lavori, servizi e forniture, nonché dei principi generali dell’ordinamento giuridico. Può anche avvalersi degli uffici delle amministrazioni interessate e del soggetto attuatore dell’intervento”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684