Ddl edilizia, M5S e Pd soddisfatti - QdS

Ddl edilizia, M5S e Pd soddisfatti

Raffaella Pessina

Ddl edilizia, M5S e Pd soddisfatti

giovedì 04 Agosto 2016 - 07:00
Ddl edilizia, M5S e Pd soddisfatti

Il grillino: “La legge consentirà una notevole riduzione delle pastoie burocratiche”. La relatrice Sudano (Pd): “Troppa attenzione a polemiche su sanatoria”

PALERMO – Approvato in Aula il testo unico sull’edilizia e il Movimento cinquestelle si mostra soddisfatto. In una nota il grillino Giampiero Trizzino, primo firmatario del Testo, ha detto che “Si tratta di un lavoro che arriva finalmente al capolinea dopo tre anni di lavoro e dopo 15 anni di attesa. La legge – ha continuato Trizzino – consentirà una notevole riduzione delle pastoie burocratiche per le imprese, grazie all’informatizzazione del sistema attraverso moduli on line e sportelli telematici e porterà benefici anche alla salvaguardia del paesaggio, attraverso il riconoscimento di nuove fasce di rispetto (quali quelle della Rete Natura 2000) e grazie al recupero dell’esistente, al fine di non gravare sui terreni liberi”.
La presidente della commissione Territorio ed Ambiente dell’Ars Mariella Maggio ha affermato che è stata approvata “una legge importantissima per la Sicilia che prevede lo snellimento amministrativo e garantisce certezza nell’iter procedurale a tutti i cittadini” Ed ha voluto aggiungere di essere doppiamente soddisfatta perché “l’impegno congiunto ha consentito di fermare il tentativo di inserimento di una sanatoria che avrebbe impoverito la valenza della legge stessa, invece così abbiamo riaffermato attraverso il primato della legalità la tutela del nostro territorio e delle nostre coste. Ritengo – ha concluso – che sia necessario adesso arrivare al più presto al varo di una legge specifica per il riordino delle coste”.
La relatrice del ddl divenuto legge Valeria Sudano del Pd è stata più critica: “Eppure ci siamo soffermati più del dovuto su polemiche scaturite dall’emendamento sulla sanatoria: è un vero peccato, queste polemiche hanno offuscato il lavoro dell’Ars. Ci sono temi, penso all’edilizia o alla tutela delle coste, che non possono essere affrontati a ‘colpi di emendamento’. Mi auguro – ha aggiunto Sudano – che d’ora in poi si possano affrontare, in commissione prima e in aula poi, con la stessa attenzione con la quale si sono discussi e votati gli articoli di questo ddl”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684