Dal Cipe 407 mln, Regione e Enti locali senza alibi - QdS

Dal Cipe 407 mln, Regione e Enti locali senza alibi

Rosario Battiato

Dal Cipe 407 mln, Regione e Enti locali senza alibi

martedì 23 Agosto 2016 - 08:00
Dal Cipe 407 mln, Regione e Enti locali senza alibi

Dal Cipe 407 milioni del Fsc per le emergenze su dissesto, riqualificazione energetica e bonifiche. Ma servono 3 miliardi. Spendere subito gli oltre 500 mln dei fondi del 2012 sulla depurazione

PALERMO – Il governo nazionale prova a ricucire la Sicilia delle emergenze ambientali. Lo fa destinando poco più di 400 milioni del Fsc per avviare interventi nei confronti del dissesto del territorio, delle bonifiche dei Siti di interesse nazionale (Sin) e delle altre storiche difficoltà isolane come la depurazione e i rifiuti. Previsti anche dei fondi per progetti di riqualificazione energetica nelle scuole e in altri edifici pubblici. Si tratta di una somma necessaria per inaugurare un percorso di risanamento ambientale, ma è anche un banco di prova per testare la Pubblica amministrazione dell’Isola.
Adesso spetterà a Comuni e Regione redigere i progetti, visto che, come ha giustamente precisato anche il ministro Galletti in una nota dei giorni scorsi, adesso “non ci sono più scuse”.
Insomma, è ora di lavorare ed evitare un altro “caso depurazione” con i fondi stanziati nel 2012 e sbloccati grazie al commissariamento.
(Per leggere l’inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684