Poste: Alessandro Alfano a Report, assunto come tanti dirigenti - QdS

Poste: Alessandro Alfano a Report, assunto come tanti dirigenti

redazione

Poste: Alessandro Alfano a Report, assunto come tanti dirigenti

martedì 18 Ottobre 2016 - 08:00
Poste: Alessandro Alfano a Report, assunto come tanti dirigenti

Il fratello del ministro Angelino Alfano risponde così alle accuse: "Io ho la laurea e gli inquirenti faranno il loro lavoro"

(ANSA) – PALERMO, 17 OTT – "Concorso? Sono stato assunto come tutti i dirigenti di un’azienda privata, le risulta che si fanno concorsi?". Così il dirigente di Poste italiane, Alessandro Alfano, ha risposto al cronista di ‘Report’ che lo ha raggiunto mentre era in auto. Alfano, fratello del ministro della Giustizia, aveva diffidato Rai3 dal mandare in onda l’intervista sostenendo che sia stata ‘rubata’ in quanto l’inviato non si sarebbe qualificato come giornalista. L’intervista, come aveva confermato la conduttrice Milena Gabanelli, è andata in onda questa sera.
Alla domanda se avesse una laurea, Alfano ha risposto: "Cosa le interessa?" aggiungendo di avere comunque una laurea magistrale. "Mi sembra che il mio lavoro sia ben fatto", ribatte Alfano, che alla domanda a proposito dell’inchiesta in corso proprio sulla sua assunzione, aggiunge: "Gli inquirenti faranno il proprio lavoro". Report riferisce inoltre che, dopo l’assunzione, Alfano avrebbe chiesto e ottenuto un bagno chimico nel suo ufficio che secondo una collega di lavoro sarebbe costato 9 mila euro, mentre Poste italiane, confermando l’installazione del servizio igienico, dà la cifra di 5.900 euro.
Alfano dirige il servizio immobiliare di Poste in Sicilia, circa 250 immobili. Secondo la documentazione acquisita da Report per la gestione di questo servizio che contempla la predisposizione di bandi serve la laurea in ingegneria e architettura.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684