Catania - Scuola media Diaz-Manzoni: chiusura (forse) scongiurata - QdS

Catania – Scuola media Diaz-Manzoni: chiusura (forse) scongiurata

Melania Tanteri

Catania – Scuola media Diaz-Manzoni: chiusura (forse) scongiurata

martedì 15 Novembre 2016 - 04:00
Catania – Scuola media Diaz-Manzoni: chiusura (forse) scongiurata

Dietrofront dell’Amministrazione dopo le proteste di docenti, genitori e “Catania bene comune”. L’assessore Scialfa: “Capiamo l’esigenza di mantenere il plesso nell’Antico corso”

CATANIA – La prospettiva sarebbe quella della chiusura, ma le proteste sono tante e tali da averla, forse, scongiurata. La scuola media Manzoni di via Plebiscito, parte integrante dell’Istituto comprensivo Diaz – Manzoni, potrebbe non essere più trasferita a chilometri di distanza e restare presidio importante di un difficile quartiere come l’Antico Corso nella quale si trova da decenni. L’impegno lo ha preso l’assessore alle Politiche scolastiche del Comune di Catania, Valentina Scialfa che, dopo aver ascoltato le ragioni della dirigente scolastica, dei docenti, dei genitori e di “Catania bene comune”, il movimento politico che ha sollevato il caso e che ieri ha tenuto una conferenza stampa proprio sull’argomento, ha confermato la volontà di studiare una soluzione che possa mantenere all’interno del territorio il presidio scolastico.
Quale, però, non si sa ancora, anche perché, alla base della decisione di chiudere il plesso cui sarebbero le condizioni dell’edificio che, da relazione dei Vigili del fuoco, avrebbe bisogno di messa in sicurezza. Criticità sulle quali si starebbe lavorando. “Ci incontreremo entro questa settimana – assicura la Scialfa – per verificare quali delle possibilità studiate sino a oggi possano essere portate avanti. Anche la scelta inziale, di trasferire le classi dalla Manzoni di via Plebiscito, presso l’istituto Vespucci- Capuana- Pirandello, di via Marchese di Casalotto, nella zona della Stazione centrale, era stata avanzata per garantire la prosecuzione delle attività e la vicinanza con il plesso di via Plebiscito – prosegue l’assessore – ma abbiamo compreso come sia più forte l’esigenza di mantenere la scuola all’interno dell’Antico Corso”.
Una richiesta fortemente sentita dai genitori, oltre che caldeggiata dai rappresentanti di “Catania bene Comune”, in particolare dopo la chiusura del plesso di via Santa Maddalena lo scorso anno e il mancato avvio di una sezione della scuola dell’infanzia. “La scuola Manzoni rappresenta un’Istituzione storica, radicata e indispensabile – si legge in una nota stampa del movimento- . La chiusura della scuola Manzoni determinerebbe per il quartiere Antico Corso la perdita dell’unico presidio scolastico presente in quartiere – si legge ancora – aggraverebbe le già altissime percentuali di dispersione e abbandono scolastico, costituirebbe l’ennesimo diritto negato agli abitanti del quartiere”.
Concetti, questi, ribaditi ieri mattina, nel corso di una conferenza stampa convocata dagli attivisti di Catania bene Comune proprio per chiedere che la Manzoni resti aperta.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684