Un parabrezza ad alta tecnologia per la nuova Citroen C3 Visiodrive - QdS

Un parabrezza ad alta tecnologia per la nuova Citroen C3 Visiodrive

Un parabrezza ad alta tecnologia per la nuova Citroen C3 Visiodrive

sabato 05 Dicembre 2009 - 00:00

Un prodotto “original” made in France, realizzato negli stabilimenti industriali di Peugeot Citroën di Aulnay e Poissy. Non solo. Un equilibrato comportamento su strada che unisce alla buona tenuta il comfort di guida

Si chiama Visiodrive ed è la trasformazione della nuova C3 caratterizzata, appunto, da un parabrezza ad alta tecnologia (Zenith), unico sul mercato. Un nome, una visione del mondo più vasta, libera.
Uno stile di vita che unisce la praticità alla cura dei particolari e la scelta dei materiali.
Dalle dimensioni compatte ma dall’abitabilità generosa, garantendo il massimo del comfort per i passeggeri non solo per la comodità degli interni (la berlina è a 5 posti), ma anche per il delicatissimo filtraggio delle vibrazioni che attutiscono i rumori.
Non solo. Un equilibrato comportamento su strada che unisce alla buona tenuta il comfort di guida, con una gestione intelligente e ottimizzata delle emissioni di Co2.
È un prodotto “original” made in France, realizzato negli stabilimenti industriali di Peugeot Citroën di Aulnay e Poissy, centri di produzione certificati Iso 9001, che vantano le tecnologie più avanzate, beneficiano di tutti i processi del nuovo sistema di fabbricazione Psa e del Lean Manufacturing, per l’ottimizzazione della qualità di produzione e la riduzione del tempo di risposta nei confronti del cliente.
Questa nuova versione della C3, giovane, bella, spiritosa, è già in commercializzazione da una settimana… ancora fresca di produzione. Come la versione aggiornata dei nuovi chevron di Casa Citroën, che vanta una presa d’aria particolarmente aggressiva, fari e fanalini a forma di boomerang.
Il parabrezza così ampio ha tutti i requisiti per sedurre perché garantisce una visuale eccezionale della strada, un elemento sempre più importante nella guida di tutti i giorni, oltre ad una luminosità notevole.
L’eccezionale lunghezza di 1.350 mm permette di aumentare di 80° la visuale verticale dei passeggeri anteriori e la traversa superiore scompare. Sagomato, regala a tutti gli occupanti una visuale “ad alta definizione”, senza limiti, con la possibilità di veder scorrere le immagini dell’ambiente circostante. Per il massimo confort, la parte superiore del parabrezza, oscurata per 25 cm con una colorazione degradante e progressiva, permette di passare dolcemente dalla protezione ottimale contro i raggi del sole all’abituale trasparenza, essenziale ad una visione chiara della strada.

Come si presenta
Conserva le linee arrotondate e protettive, proprie del suo Dna, ma aggiunge dinamismo potenziato, con linee più scattanti e più fluide. Riprende l’equilibrio delle forme arrotondate della C3 attuale, sottolineate dagli archi che avvolgono la carrozzeria.
I progettisti hanno varato la nuova C3 solo dopo due milioni di chilometri di test alle spalle perché la sicurezza e la qualità, sono due delle parole chiave in casa Citroën.
Al generoso spazio interno di nuova Citroën C3 va ad aggiungersi un bagagliaio da 300 litri, che rappresenta un punto di riferimento. Anche l’allestimento del bagagliaio infatti, è stato ottimizzato con un’altezza di soglia ridotta (22,7 cm) e una notevole ampiezza all’interno del bagagliaio (104 cm). L’utilizzo è reso più facile dai 4 ganci di fissaggio, e dalla possibilità di collocare una rete amovibile.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684