Siti di importanza comunitaria. La Regione ne designa altri 53 - QdS

Siti di importanza comunitaria. La Regione ne designa altri 53

Rosario Battiato

Siti di importanza comunitaria. La Regione ne designa altri 53

martedì 14 Febbraio 2017 - 04:00
Siti di importanza comunitaria. La Regione ne designa altri 53

Rete natura 2000: la Giunta si è adeguata a quanto stabilito dal ministero dell’Ambiente. La delibera del Governo scongiura il rischio di possibili procedure di infrazione Ue

PALERMO – Con la deliberazione n. 50 del 31 gennaio scorso, la Giunta regionale ha stabilito l’intesa con gli “schemi di decreto del ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare relativi alla designazione quali ‘Zone speciali di conservazione’” di nuovi 53 Siti di importanza comunitaria (Sic) della Rete natura 2000 che insistono nel territorio della Regione siciliana.
La comunicazione era arrivata lo scorso 25 gennaio tramite una nota del dipartimento Ambiente che trasmetteva in Giunta la nota ministeriale (n. 3654 del 18 gennaio 2017) con i tre schemi di decreto che designavano le nuove aree da inserire nell’elenco delle Zone speciali di conservazione (Zsc). I nuovi 53 siti sarebbero in procinto di aggiungersi ai 118 già designati con D.m. 21/12/2015 tra i complessivi 238 siti di importanza comunitaria della Rete natura 2000 della Sicilia che sono “suscettibili di essere designati quali zone speciali di conservazione – si legge nella deliberazione n. 30 del 31 gennaio – in quanto inseriti nei relativi piani di gestione con le misure di conservazione approvati in via definitiva da questo dipartimento (dipartimento dell’Ambiente, ndr)”.
Il provvedimento è determinante, in quanto lo stesso dipartimento specifica che “si ritiene opportuno sottolineare che l’adempimento di quanto richiesto dal Ministero, ancorché inderogabile, consentirà di definire una rilevante parte della Rete natura 2000 della Sicilia, scongiurando il rischio di possibili procedure di infrazione comunitaria a carico dello stato e della Regione”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684