Riporre fiducia nel made in Sicily per valorizzare le aziende locali - QdS

Riporre fiducia nel made in Sicily per valorizzare le aziende locali

Redazione in collaborazione con Guercio Serramenti

Riporre fiducia nel made in Sicily per valorizzare le aziende locali

venerdì 24 Marzo 2017 - 01:00
Riporre fiducia nel made in Sicily per valorizzare le aziende locali
L’edilizia fin dall’antichità è stata uno degli argomenti più importanti per distinguere una popolazione dall’altra: costruire strutture, case, monumenti e palazzi esteticamente gradevoli, ma soprattutto funzionali a ogni esigenza, poteva migliorare in modo sensibile le condizioni di vita.
Rispetto al passato, però, oggi sono cambiate molte cose: abbiamo realizzato opere ed edifici esteticamente discutibili, di mediocre qualità e si è costruito senza nessun rispetto delle regole e della natura del luogo. Un sistema di costruzione alla cieca allo scopo di dare alla popolazione uno spazio in cui vivere per sopperire all’incremento demografico vicino ai luoghi industriali e commerciali.
Il risultato di tutto questo si misura in un’involuzione culturale del patrimonio edilizio. Il “Cambiamento siciliano” dovrebbe passare proprio attraverso il ritorno al “bello architettonico”, costruendo in modo intelligente e rispettando il territorio, edifici innovativi fatti di materiali tecnologici capaci di adattarsi alle caratteristiche della nostra Isola.
Per fare questo occorrerebbe coinvolgere progettisti preparati, utilizzare risorse e aziende locali di alto livello, dando fiducia a tutte le maestranze del luogo promuovendo lo sviluppo delle risorse siciliane. Fiducia può essere la parola chiave per la crescita del nostro territorio: temiamo di non avere le menti giuste per progettare, di non avere le risorse e le aziende giuste per creare benessere, abbiamo paura di scommettere su noi stessi e ci affidiamo ad aziende che con la Sicilia non hanno nulla e colgono l’occasione per attingere alle nostre risorse.
Occorre invertire il trend riponendo fiducia nei siciliani di oggi e nelle nuove generazioni per pensare a una Sicilia più evoluta.
Tra le aziende siciliane la Guercio Serramenti ha sposato questa filosofia: progettare e realizzare prodotti con materiali e sistemi innovativi e biocompatibili, sfruttando le migliori tecnologie nella costruzione con macchine moderne e innovative. Il made in Sicily è un punto di forza: esaltare le potenzialità delle aziende locali significa spingerle verso nuove possibilità per creare benessere siciliano.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684