Ue bacchetta Ryanair: "Rispetti regole su rimborsi e indennizzi" - QdS

Ue bacchetta Ryanair: “Rispetti regole su rimborsi e indennizzi”

redazione

Ue bacchetta Ryanair: “Rispetti regole su rimborsi e indennizzi”

mercoledì 20 Settembre 2017 - 04:00
Ue bacchetta Ryanair: “Rispetti regole su rimborsi e indennizzi”

Cancellati centinaia di voli per un errore di pianificazione delle ferie

ROMA – Non bastano le numerose sentenze su tutto il territorio dell’UE a sanzionare le compagnie aeree che non rispettano le regole europee sulle compensazioni in caso di ritardo o cancellazione del volo.
Adesso, alla luce del caso che è scoppiato con l’annuncio di Ryanair delle cancellazioni di centinaia di voli per un errore di pianificazione delle ferie del personale è costretta anche la Commissione Europea a intervenire ufficialmente invitando la low cost a “rispettare le regole Ue” sui diritti dei passeggeri i cui voli vengono cancellati, che includono sia il rimborso del biglietto sia, in determinate circostanze, un indennizzo in denaro compreso tra i 250 e i 400 euro. A ricordarlo il portavoce della Commissione per i Trasporti, Enrico Brivio, durante il briefing con la stampa a Bruxelles.
“Le decisioni operative – sostiene Brivio – vengono prese dalle compagnie aeree e non dalla Commissione, ma nello stesso tempo le compagnie aeree che operano nell’Ue devono rispettare le regole. Grazie all’Ue, i passeggeri i cui voli vengono cancellati hanno tutta una serie di diritti, che includono il diritto al rimborso, al re-routing, come pure il diritto all’assistenza e, in certe circostanze, il diritto a un indennizzo”.
“Non spetta a noi commentare sulle decisioni operative delle compagnie aeree – ha sottolineato il portavoce – ma ci aspettiamo che Ryanair rispetti le regole dell’Ue sui diritti dei passeggeri”.
Salvo circostanze straordinarie, i passeggeri hanno diritto alla compensazione pecuniaria a meno che siano informati della cancellazione almeno due settimane prima dell’orario di partenza previsto; che siano informati della cancellazione tra due settimane e sette giorni prima della partenza prevista e gli venga offerto un re-routing, che li faccia partire non più di due ore prima dell’orario di partenza previsto e di raggiungere la destinazione finale in meno di quattro ore dopo l’orario di arrivo previsto; che siano informati della cancellazione meno di sette giorni prima dell’orario delle partenze previsto e venga offerto loro il re-routing, che permetta loro di partire non più di un’ora prima dell’orario previsto e di raggiungere la destinazione finale in meno di due ore dall’arrivo previsto. La compensazione è di 250 euro per tutti i voli di 1500 chilometri o meno; 400 euro per tutti i voli intra-comunitari di oltre 1500 chilometri, e per tutti gli altri voli tra i 1500 ed i 3500 chilometri; e 600 euro per tutti i voli che non ricadono sotto i punti precedenti.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684