Il lavoro che c'è (anche in Sicilia). Caccia ad animatori e istruttori - QdS

Il lavoro che c’è (anche in Sicilia). Caccia ad animatori e istruttori

Michele Giuliano

Il lavoro che c’è (anche in Sicilia). Caccia ad animatori e istruttori

giovedì 08 Marzo 2018 - 18:00
Il lavoro che c’è (anche in Sicilia). Caccia ad animatori e istruttori

In Sicilia al via le selezioni attraverso l’Eures per lavorare in strutture ricettive in Italia e all’estero. Colloqui di lavoro in quasi tutte le province: si cercano 500 disoccupati

PALERMO – Per chi ha voglia di lavorare nel turismo ci sono delle novità importanti per i quali tanti giovani siciliani potranno presentare la propria candidatura. Centinaia di posti di lavoro, in Italia e all’estero, in strutture turistiche, per i quali si svolgeranno a breve le selezioni per diverse figure professionali. È stato pubblicato di recente un annuncio da “Obiettivo Tropici”, in collaborazione con la rete Eures: è alla ricerca, per la stagione 2018, di animatori, anche senza esperienza, per la copertura di 300 posti di lavoro sia in Italia sia all’estero.
Le selezioni si svolgeranno presso i servizi dei Centri per l’Impiego di Agrigento, Catania, Messina, Palermo, Ragusa. In particolare “Obiettivo Tropici” è alla ricerca di capi animazione, animatori mini club e junior club per attività con bambini e ragazzi, istruttori sportivi nel fitness, tiro con l’arco e torneisti. Ancora, si cercano assistenti bagnanti, coreografi/scenografi, ballerini e cantanti di piano bar, già forniti di strumentazione propria. I candidati dovranno essere maggiorenni, madrelingua italiana ma con una buona conoscenza di almeno una lingua straniera (inglese, tedesco, ceco o polacco).
Gli interessati dovranno aver assolto l’obbligo scolastico, e dare una disponibilità minima di 4 mesi per le sedi italiane e di 6 mesi per le sedi estere, a cavallo della stagione estiva.

I selezionati saranno assunti con contratto di lavoro stagionale, con vitto e alloggio a carico dell’azienda. È garantita anche assicurazione e assistenza medica. Le retribuzioni, variabili in base all’esperienza, oscilleranno fra un netto mensile di 450 euro fino a un massimo di 1.500 euro.
Le sedi di lavoro in Italia sono situate variamente in quasi tutte le regioni, mentre all’estero si lavorerà in Spagna, Grecia, Tunisia, Egitto, Cuba, Santo Domingo, Brasile, Oman, Zanzibar, Madagascar, Jamaica e ad altre sedi ancora non individuate.
Le risorse scelte, che non hanno maturato un’esperienza lavorativa pregressa, saranno invitate a partecipare ad un tirocinio formativo con spese di vitto e alloggio a carico del candidato.
Le selezioni si svolgeranno a Catania, Messina, Ragusa ed Agrigento nel mese di marzo. Gli interessati alle future assunzioni “Obiettivo Tropici” e alle offerte di lavoro attive possono candidarsi inviando il curriculum vitae all’indirizzo mail info@obiettivotropici.it. A Catania le selezioni si svolgeranno il 12 marzo, a Messina il 13 marzo, il giorno dopo a Ragusa, mentre il 16 marzo ad Agrigento.
La E.V. Group, agenzia di animazione turistica e spettacolo, in collaborazione sempre con il Servizio Eures, mette poi a disposizione altri 200 posti di lavoro, tra capi animazione, coreografi, ballerini, animatori sportivi.
Le selezioni si svolgeranno presso il Centro per l’Impiego di Palermo giorno 22 marzo. I candidati dovranno essere maggiorenni, con una buona predisposizione ai contatti umani, disponibilità a viaggiare almeno due mesi consecutivi, luglio e agosto, avere attitudine alla vita ed al lavoro di gruppo, conoscere le lingue straniere più importanti. Sarà stipulato un contratto a tempo determinato comprensivo del compenso pattuito, assistenza al viaggio, divisa, vitto e alloggio a carico dell’azienda. Il contratto avrà una durata minima di due mesi ad un massimo di un periodo lavorativo che va da maggio ad ottobre, in modo da coprire l’intera stagione turistica.
Le sedi di lavoro saranno in Sardegna, Grecia, Basilicata, Puglia, Calabria, Trentino e Veneto, in strutture di diverse tipologia e target di clienti.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684