Musumeci: "La burocrazia non ostacoli le imprese ma faccia da sostegno per favorire il loro sviluppo" - QdS

Musumeci: “La burocrazia non ostacoli le imprese ma faccia da sostegno per favorire il loro sviluppo”

redazione

Musumeci: “La burocrazia non ostacoli le imprese ma faccia da sostegno per favorire il loro sviluppo”

giovedì 11 Ottobre 2018 - 06:00
Musumeci: “La burocrazia non ostacoli le imprese ma faccia da sostegno per favorire il loro sviluppo”

Il presidente della Regione Siciliana ha voluto incontrare i responsabili degli Ispettorati provinciali dall’Agricoltura. Evidenziata la necessità di migliorare la capacità di rispondere alle esigenze dei cittadini-utenti

PALERMO – “Dopo i capi dei nove Geni civili, ho voluto incontrare i responsabili degli Ispettorati provinciali dell’Agricoltura per avere un quadro completo delle criticità e delle potenzialità degli uffici, per meglio rispondere alle esigenze del cittadino-utente”. Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, al termine della riunione che si è tenuta nel Palazzo della Regione a Catania e alla quale hanno preso parte anche l’assessore all’Agricoltura Edy Bandiera e il dirigente generale del dipartimento, Carmelo Frittitta.
“Le imprese – ha aggiunto Musumeci – fanno fatica ad andare avanti e la burocrazia non può essere un freno, ma uno stimolo e un sostegno. In quest’ottica, presto, incontrerò anche i nove direttori della Motorizzazione civile”.
Nel corso dell’incontro, durato un paio d’ore, sono stati affrontati diversi temi: dalle condizioni organizzative degli Ispettorati e degli uffici periferici all’affitto delle varie sedi e alla loro informatizzazione, dall’accoglienza degli utenti alla mancanza di un Protocollo informatico. In particolare, per quanto riguarda le strutture decentrate sul territorio, è emersa l’esigenza di una riqualificazione e un potenziamento del personale – anche con corsi di formazione – visto l’alto numero di prepensionamenti che c’è stato e che ci sarà nei prossimi anni.
Musumeci si è soffermato sul miglioramento della capacità di rispondere, da parte dell’amministrazione regionale, alle esigenze degli imprenditori agricoli, con particolare attenzione alle imprese piccole e medie.
Altri temi discussi, nella lunga riunione – che per la prima volta ha messo attorno a un tavolo il presidente della Regione con i capi dei nove ispettorati provinciali – anche le difficoltà continue di rapporto con l’Agea per il pagamento dei premi agli utenti e l’accelerazione nell’istruttoria dei bandi del Programma di sviluppo rurale.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684