Percorso alternanza scuola-lavoro Eni un'esperienza da ripetere - QdS

Percorso alternanza scuola-lavoro Eni un’esperienza da ripetere

Percorso alternanza scuola-lavoro Eni un’esperienza da ripetere

sabato 24 Novembre 2018 - 00:00
Percorso alternanza scuola-lavoro Eni un’esperienza da ripetere

Protagonisti gli allievi degli istituti superiori di Gela. Realizzato un progetto per la raccolta degli oli esausti per ricavare biodiesel

GELA (CL) – È stato un successo il percorso di alternanza scuola-lavoro (per l’anno scolastico 2017-18), presso Eni Gela, che ha coinvolto i cinque istituti superiori di Gela, tra cui 60 studenti del Liceo Scientifico e Linguistico “Elio Vittorini” diretto dalla preside Angela Tuccio.
Al termine del percorso di alternanza, nove ragazzi hanno presentato un progetto autoimprenditoriale sulla raccolta di oli esausti dall’alto impatto ecologico, materia dalla quale si ricava il Biodiesel. “Abbiamo focalizzato l’attenzione sul rispetto dell’ambiente – dichiara Massimiliano Trainito – tanto che abbiamo condotto studi sull’olio esausto, sull’impatto ecologico che deriva dalla relativa dispersione nell’ambiente e la conseguente trasformazione in Biodiesel. Quindi un’azienda capace di rispettare l’ambiente e lavorare in sinergia con la Green Refinery in costruzione a Gela”.
Raccogliere gli oli esausti, concentrare l’attenzione non solo sugli operatori del settore food ma principalmente sul singolo cittadino, questi sono gli obiettivi che si prefigge la ReoService.
“Gli operatori del settore food hanno l’obbligo di tenere un registro dettagliato di carico e scarico oli per lo smaltimento – ci spiega Andrea Dispinzeri, realizzatore dei supporti informatici – mentre il comune cittadino getta gli oli negli scarichi fognari andando a inquinare specchi d’acqua e falde acquifere. Per aiutare il cittadino a smaltire gli oli ci serviamo di un servizio di raccolta porta a porta, organizzato da un’applicazione per smartphone, tablet e di un sito web.
Da sinistra verso destra: Trigona Francesco, Trespoli Giuseppe, Di Benedetto Alessandro, Pasqualino Giuliana, Dispinzeri Andrea, Farina Giulia, D’Arma Cristina, Trigona Ignazio, Trainito Massimiliano, Gianluca Gallo (Staff Formatore Eni)
Tramite la nostra app non solo sarà possibile sensibilizzare il cittadino al rispetto dell’ambiente, tramite l’apposita sezione, ma, cosa più importante, sarà possibile prenotare il ritiro dell’olio selezionando il giorno, l’orario e la via. Una volta effettuata la prenotazione arriverà una mail ai nostri operatori che procederanno al ritiro”.
L’azienda inoltre, per “incoraggiare” il cittadino a smaltire l’olio in modo corretto mette a disposizione una tessera a punti (in base ai litri di olio smaltiti) grazie alla quale si potrà usufruire di sconti nelle aziende convenzionate.
“Il programma di Alternanza scuola-lavoro, inizialmente rivolto alle scuole di Gela, è stato poi ampliato ad altri istituti siciliani. Entro l’a.s. 2018 – 2019 il programma avrà coinvolto circa 1100 studenti di 6 Istituti superiori di Gela, cui si aggiungono 650 studenti provenienti da altri siti della regione Sicilia per più di 65.000 ore di formazione fruita in presenza.”
Massimiliano Trainito

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684