Palermo - Destinati al tram 426 milioni di euro - QdS

Palermo – Destinati al tram 426 milioni di euro

redazione

Palermo – Destinati al tram 426 milioni di euro

sabato 01 Dicembre 2018 - 02:00
Palermo – Destinati al tram 426 milioni di euro

All’interno del nuovo piano del sistema tranviario e dei relativi parcheggi di interscambio. Risorse provenienti da diverse fonti di finanziamento per realizzare quattro linee

PALERMO – Come detto, il Consiglio comunale ha dato il via libera definitivo al Piano delle opere pubbliche.
Allo stesso tempo, Sala delle Lapidi ha licenziato positivamente anche un emendamento che permette di destinare complessivamente 426 milioni di euro provenienti da varie fonti per la realizzazione di quattro linee del tram del nuovo piano del sistema tranviario e dei relativi parcheggi di interscambio.
In particolare si ci riferisce alle seguenti opere: per la tratta A al prolungamento della Linea 1 esistente dalla Stazione centrale allo Stadio; per la B del prolungamento della Linea 1 esistente, dalla Stazione Notarbartolo a via Duca della Verdura; per la tratta C del prolungamento della Linea 4 esistente dal Ponte Calatafimi alla Stazione centrale; per la E1 da piazza De Gasperi alla Stazione Francia (interscambio con Passante ferroviario)
Come evidenziato dal Comune, per quanto riguarda il reperimento delle risorse necessarie a effettuare gli interventi, “duecento milioni circa derivano dal Patto per il Sud e cinquanta dalla Regione, specificamente per i parcheggi. La quota rimanente, infine, proviene da risorse liberate e dal co-finanziamento previsto da parte dei privati”.
Il sindaco Orlando: “L’asse portante della mobilità cittadina”
Il presidente della Commissione Urbanistica Giovanni Lo Cascio, accogliendo una richiesta delle opposizioni e con il parere favorevole della Giunta, ha ritirato un secondo emendamento per la dichiarazione di conformità urbanistica delle altre linee previste dal Piano delle opere pubbliche.
“Il ritiro di questo emendamento – ha dichiarato l’assessore alla Rigenerazione urbanistica e urbana, Emilio Arcuri – non preclude la possibilità di partecipare entro il 31 dicembre al bando nazionale per ottenere gli ulteriori finanziamenti e per il quale predisporremo tutti i documenti necessari”.
“Il Consiglio comunale – ha sottolineato il sindaco, Leoluca Orlando (nella foto) – ha confermato e fatto propria la scelta di promuovere e valorizzare il trasporto collettivo con i tram, che in base al progetto già presentato alla città, costituirà l’asse portante della mobilità cittadina nei prossimi anni”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684