"Regione siciliana e Ars intervengano su rifiuti, finanza ed Ex-Province" - QdS

“Regione siciliana e Ars intervengano su rifiuti, finanza ed Ex-Province”

Raffaella Pessina

“Regione siciliana e Ars intervengano su rifiuti, finanza ed Ex-Province”

giovedì 03 Gennaio 2019 - 18:00
“Regione siciliana e Ars intervengano su rifiuti, finanza ed Ex-Province”

L’appello di Asael, l’associazione che riunisce gli amministratori locali siciliani. Sulla riforma urbanistica: “Far recuperare ai Comuni un ruolo centrale”

PALERMO – L’Asael, associazione che riunisce gli amministratori locali siciliani, presieduta da Matteo Cocchiara, ha inviato una lettera ai rappresentanti delle istituzioni regionali.
In particolare, la missiva è stata inviata al Presidente della Regione, Nello Musumeci, al presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, all’assessore alle Autonomie locali, Bernadette Grasso, e ai capigruppo del Parlamento regionale.
L’obiettivo è quello di “proporre le iniziative più idonee a favorire la ripresa del sistema delle autonomie locali in Sicilia”. Diversi gli argomenti trattati, dalla riforma del sistema dei rifiuti a quella sulla legge elettorale per il rinnovo degli organi comunali e delle ex province, dalla formazione del personale comunale alla riforma urbanistica. L’Asael, inoltre, si è dichiarata soddisfatta dell’accordo raggiunto tra Stato e Regione siciliana inserito nell’ultima legge di stabilità e sottolinea che nell’Isola “bisogna introdurre il metodo dei cosiddetti costi e fabbisogni standard, fissando i trasferimenti sulla base dei servizi effettivamente erogati da ciascun ente”.
Per le ex Province, oggi Liberi consorzi di Comuni, l’associazione ricorda che “è assolutamente imprescindibile la definizione di ruoli e funzioni” in modo da attribuire un governo alle materie che non sono di competenza dei Comuni come la viabilità, l’edilizia scolastica e l’assistenza ai disabili. L’associazione che riunisce gli amministratori locali siciliani, inoltre, propone una rivisitazione del sistema elettorale: mantenendo il metodo dell’elezione diretta dei sindaci, “occorrerebbe rivedere il cosiddetto ‘effetto trascinamento’ del voto per il consigliere comunale sul candidato sindaco che spesso – spiega l’Asael – toglie centralità al primo cittadino”.
Ribadita inoltre dall’Asael la necessità di una riforma urbanistica “che deve celermente far recuperare ai Comuni un ruolo centrale nella pianificazione” del territorio.
“Governo e Assemblea regionale prendano atto di cio’ che da tempo andiamo proponendo – ha detto Cocchiara chiediamo che si passi dalle dichiarazioni di principio alla politica del fare. Bisogna mettere mano a un processo di modernizzazione delle istituzioni che devono dialogare fra loro sulla scorta del principio di leale cooperazione istituzionale. E per raggiungere questo obiettivo occorre far svolgere alla Conferenza Regione-Autonomie locali quel ruolo che a livello nazionale svolge la Conferenza delle Regioni. è inoltre necessario – ha concluso Cocchiara – che i vari provvedimenti che il governo e i suoi dipartimenti emanano in tema di autonomie locali siano proceduti da una opportuna fase di concertazione”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684