Opportunità per i giovani che vogliono lavorare nei villaggi turistici - QdS

Opportunità per i giovani che vogliono lavorare nei villaggi turistici

Michele Giuliano

Opportunità per i giovani che vogliono lavorare nei villaggi turistici

lunedì 04 Marzo 2019 - 05:00
Opportunità per i giovani che vogliono lavorare nei villaggi turistici

Cento posti disponibili come fotografo (selezioni a Catania il 20 marzo); 300 animatori a Palermo (il 4 aprile). Le retribuzioni varieranno e potranno essere incrementate da premi sui fatturati

PALERMO – Il turismo offre nuovi posti di lavoro per i giovani siciliani che vogliano inserirsi nei vari villaggi turistici presenti sul territorio isolano e fuori. Ben cento i posti disponibili come fotografo, ruoli per il quale non è richiesta esperienza, da inserire in Italia e all’estero. Le selezioni si terranno a Catania, il 20 marzo prossimo, presso la sede del Servizio XII Centro per l’Impiego di Catania (ex ufficio provinciale del lavoro) nella sala conferenze del piano terra.
Sono predisposti contratti di lavoro a tempo determinato, di almeno 3 mesi in Italia e di almeno 6 mesi all’estero. L’incarico sarà full time, con fisso e provvigioni. Le retribuzioni per la prima stagione variano da un minimo di 800 euro lordi mensili ad un massimo 1.300 euro lordi, per il ruolo di responsabile.
In aggiunta ci sarà un incentivo in termini di percentuale sul fatturato totale realizzato dal gruppo e dei premi sugli obiettivi fatturati. Possibile il rinnovo contrattuale in seguito al primo contratto. L’azienda fornisce: vitto, alloggio, viaggio, assicurazione infortuni e attrezzatura fotografica. Se il colloquio avrà esito positivo, il candidato dovrà partecipare ad una ulteriore selezione a Torino, che prevede la partecipazione gratuita ad un corso di 2 giorni.
Saranno considerati requisiti preferenziali una ottima conoscenza dell’italiano e una competenza linguistica Inglese o francese di livello intermedio, e una età tra i 18 e i 35 anni. L’azienda effettuerà una preselezione curriculare delle candidature e i candidati preselezionati saranno quindi convocati dai responsabili dall’azienda per le selezioni.
Altro annuncio molto interessante, quello dell’Eures, che seleziona anche 300 figure tra animatori sportivi, istruttori fitness e yoga, responsabili settore mini e junior club, ballerini, coreografi, tecnici luci e suoni, cantanti, scenografi, maghi, dj e videomaker. I posti sono disponibili sia in Italia che all’estero, tra Egitto, Cuba, Repubblica Dominicana, Spagna, Maldive, Grecia e Madascar. Le selezioni si terranno il 4 aprile, al XV centro per l’impiego di Palermo, in viale Praga. Requisiti richiesti: essere maggiorenni, diplomati con una buona conoscenza dell’inglese o del tedesco. I selezionati avranno un contratto a tempo determinato e con vitto e alloggio a carico dell’azienda. Anche in questo caso, sarà necessario inviare il proprio curriculum vitae, e sulla base di questo sarà fatta una preselezione.
Questa non è la prima iniziativa supportata dall’Eures, organismo comunitario che collabora con enti pubblici e privati, allo scopo di promuovere il più possibile la conoscenza delle proposte di lavoro disponibili e quindi la possibile fruizione da parte di chi si trova dalla parte della domanda. Si tratta di una rete di collaborazione che vede, da una parte, l’Ufficio europeo di coordinamento, che presiede all’organizzazione delle attività a livello europeo e nazionale; dall’altra parte ci sono i partner, pubblici o privati, che forniscono alla rete servizi di informazione, collocamento e assunzione ai datori di lavoro e alle persone in cerca di un impiego. In tal modo, si dovrebbe raggiungere lo scopo ultimo di rafforzare la comunicazione per aumentare l’incontro tra domanda e offerta.
Nella pratica Eures fornisce i propri servizi attraverso il portale web a una rete di circa mille consulenti che sono in contatto giornaliero con le persone in cerca di un impiego e i datori di lavoro di tutta Europa.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684