Una stagione esaltante per il San Gregorio rugby - QdS

Una stagione esaltante per il San Gregorio rugby

Marco Carli

Una stagione esaltante per il San Gregorio rugby

martedì 02 Marzo 2010 - 00:00
S. GREGORIO (CT) – La stagione del San Gregorio è finora da incorniciare. A sei giornate dal termine della regular season, la squadra guidata da Orazio Arancio si gode il primato nella serie A di rugby. Un primato conquistato grazie al successo casalingo con il Lyons Piacenza giunto nove giorni fa. Nell’ultimo week end infatti non si è giocato perché l’Italia era impegnata con la Scozia nel sei nazioni. Resta il fatto comunque che il 36-20 maturato con i piacentini, ottava vittoria consecutiva in campionato che è valsa anche il punto di bonus, ha consentito agli etnei di staccare in classifica i rivali più agguerriti: 58 punti per il San Gregorio, contro i 57 delle Fiamme Oro. Segue il Calvisano con 54 punti.
Dopo il grande successo dell’Italia si tornerà a giocare domenica 7 marzo e il calendario sembra sorridere al San Gregorio che sarà di scena in casa del fanalino di coda Mirano. Ci sarà dunque la possibilità di centrare il nono successo consecutivo per gli etnei che varrebbe l’allungo su almeno una delle dirette concorrenti, alla luce del contemporaneo scontro diretto tra Fiamme Oro e Calvisano in programma sul terreno della seconda in classifica. Il San Gregorio, dal canto suo, dovrà obbligatoriamente centrare un successo condito da bonus in terra veneta per presentarsi così in condizioni di vantaggio psicologico al big match contro le Fiamme Oro, previsto, dopo altre due settimane di stop del campionato, al “Monti Rossi” di Nicolosi domenica 28 marzo, data in cui probabilmente si decideranno le sorti del girone. Intanto, in vista della partita di Mirano si conta di recuperare l’estremo Francesco Faia Pappalardo. La società etnea però non si fa notare solo per i risultati sportivi, ma anche per l’attività sociale. Qualche giorno fa la squadra al completo si è recata in visita nella sede dell’associazione “San Marco”, all’ospedale “Vittorio Emanuele” di Catania, per provvedere alle donazioni di sangue spontanee. Un gesto concreto che vale come una vittoria, ottenuta questa volta fuori dal campo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684