Opportunità di tirocinio nel settore turismo - QdS

Opportunità di tirocinio nel settore turismo

Giulia Cosentino

Opportunità di tirocinio nel settore turismo

sabato 24 Luglio 2010 - 00:00

PromuovItalia a sostegno dello sviluppo delle attività economiche ed occupazionali delle regioni “Obiettivo convergenza”. Fino a settembre 2012 saranno attivati 6.000 percorsi formativi con borsa lavoro mensile di 500 €

PALERMO – Disoccupati e appartenenti alle categorie cosiddette “svantaggiate” potranno tirare un sospiro di sollievo. A proporre iniziative a beneficio di giovani alla ricerca di una prima occupazione è PromuovItalia. Si tratta di un’agenzia di assistenza tecnica che opera alle dipendenze del Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Suo è il compito principale di fornire supporto alle Pubbliche Amministrazioni nella gestione degli interventi a sostegno dello sviluppo delle attività economiche ed occupazionali, prediligendo, in particolare, l’industria turistica ed i settori merceologici ad essa collegati.
Il progetto, di recente attivazione, viene denominato “Lavoro e sviluppo 4”, in riferimento alle Regioni “Obiettivo Convergenza” a cui si rivolge (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), con lo scopo principale di promuovere condizioni che favoriscano la crescita (soprattutto occupazionale) e fattori che portino a una convergenza reale per gli Stati membri e le regioni meno sviluppate.
Nello specifico, il progetto prevede circa 6.000 percorsi formativi presso aziende del settore turistico-alberghiero. A partire dallo scorso 23 ottobre, data di inizio del progetto, sono stati già avviati 52 tirocini in mobilità geografica nelle Regioni obiettivo. Questi interventi rientrano tra i primi 1.500 tirocini che PromuovItalia conta di realizzare entro il prossimo mese di settembre, nel corso della prima annualità del progetto. A questi si aggiungeranno altri 2.000 interventi da realizzare nel secondo anno, da ottobre 2010 a settembre 2011, ed altri 2.500 nel corso del terzo e ultimo anno, ovvero da ottobre 2011 a settembre 2012.
Di questa iniziativa si è recentemente occupata anche la Provincia di Catania nel corso di un incontro curato dall’assessore alle Politiche attive del lavoro e della formazione, Francesco Ciancitto, rivolto alla presentazione del progetto nel nostro territorio. è stata prevista l’attivazione di dieci interventi formativi “on the job”, denominati Afloc (Alta formazione in loco) della durata di tre mesi e finalizzata all’inserimento lavorativo dei giovani inoccupati. All’iniziativa hanno aderito alcune delle società e dei consorzi operanti nei diversi settori turistici locali che provvederanno all’inserimento di nuove figure da inserire all’interno della propria struttura, nonché nel mercato del lavoro.
Ai partecipanti ai tirocini formativi vengono riconosciuti i seguenti servizi: coperture assicurative, borsa lavoro mensile di 500 euro, indennità sostitutiva di mensa, orientamento, tutoraggio sul luogo di lavoro, rimborso spese di viaggio per trasporti locali e a lungo raggio, fornitura di alloggio per i partecipanti a percorsi in mobilità.
Per candidarsi al Progetto “Lavoro e sviluppo 4”, basta inviare il proprio Curriculum vitae, munito di lettera di presentazione, all’indirizzo cv@promuovitalia.it, specificando il profilo professionale per il quale candidarsi.
Sul sito di PromuovItalia è possibile prendere chiaramente visione del progetto. Unica “pecca”, ovvero unico elemento non visibile riguarda i profili professionali, indispensabili per la candidatura.
Non a caso, sono pervenute innumerevoli chiamate al numero verde 800990064 messo a disposizione per l’utenza interessata. Conoscere i profili richiesti diventa allora più semplice. Basta digitare su “cerca” (in alto a destra dell’home page) la parola “figure professionali” e cliccare sulla voce “Avviso numero verde lavoro e sviluppo quattro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684