“Pochi medici”, ma sono 3.760 in più - QdS

“Pochi medici”, ma sono 3.760 in più

Lucia Russo

“Pochi medici”, ma sono 3.760 in più

sabato 29 Gennaio 2011 - 00:00

Sprechi. Troppi dirigenti nella Sanità siciliana.
Spesa pubblica tutta per stipendi. Per l’esubero totale di 4.230 dirigenti nella Sanità siciliana, considerando medici e non medici, si spendono 300,3 milioni di euro in stipendi inutili.
27 dirigenti ogni 100 dipendenti. In Sicilia su 100 dipendenti del Servizio sanitario regionale 27 sono dirigenti, in Toscana 19 e in Lombardia 17 pur assistendo il doppio di abitanti

In Sicilia ci sono 23 medici ogni 100 dipendenti del Servizio sanitario regionale contro 15 medici ogni 100 dipendneti del Ssr della Lombardia.
I dati emergono dal Conto annuale 2009, pubblicato a dicembre scorso dalla Ragioneria generale dello Stato. Considerando anche i dirigenti non medici, troviamo un altro esubero di 470 unità per un totale di 4.230, tra dirigenti medici e non, di unità in più rispetto al necessario, adottando come parametro di riferimento la Lombardia che ha all’incirca la nostra stessa estensione in kilometri quadrati ma il doppio di abitanti.
Per questo personale in esubero la regione spende 300 milioni di euro che potrebbe, invece, impiegare per investimenti o anche per la ricerca in campo sanitario. Eppure l’assessore regionale alla Salute ha predisposto per il 2011 nuove assunzioni per altri 1.087 dirigenti medici, ingrossando il rapporto tra dirigenti e dipendenti che secondo i dati del 2009 era di 27 dirigenti ogni 100 dipendenti contro 17 dirigenti ogni 100 dipendenti in Lombardia. Abbiamo chiesto come mai all’assessore, tramite l’ufficio stampa, il 29 dicembre ma non ha ancora risposto alle domande. Ha qualcosa da nascondere? (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684