La Regione nemica dei giovani - QdS

La Regione nemica dei giovani

Michele Giuliano

La Regione nemica dei giovani

mercoledì 30 Marzo 2011 - 00:00

Lavoro. Senza aiuti fuggono le nuove generazioni.
Ultimi. Secondo Confartigianato, la Sicilia è l’ultima regione d’Italia amica delle nuove generazioni che vogliono mettersi in proprio. Così la Lombardia ha tre volte e mezzo più imprenditori rispetto a noi.
Lavoro giovanile. Il tasso di occupazione in Sicilia è di appena il 14,2 per cento, quasi “triplicati” dal Trentino e abbondantemente più che doppiati da Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna.

Giovani senza speranze e con poche attitudini all’imprenditorialità, sempre più scoraggiati nel mercato del lavoro, senza qualifiche valide, incapaci di seguire percorsi formativi e di studio, e senza strutture di supporto equilibrate. Un quadro molto più che deprimente ma che rispecchia in toto il contesto socio-economico di una Sicilia che non riesce a garantire e garantirsi un futuro nel mercato del lavoro. L’analisi impietosa arriva dalla Confartigianato che declassa la Sicilia all’ultimo posto tra le regioni italiane nell’ambito del lavoro e dell’imprenditorialità giovanile. Analizzando 5 ambiti strettamente correlati (imprenditorialità, mercato del lavoro giovanile, contesto socio-demografico, istruzione e capitale umano e politiche per giovani e imprese) la nostra regione è risultata quasi sempre in fondo alla classifica. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684