Dodici miliardi per la Sicilia del futuro - QdS

Dodici miliardi per la Sicilia del futuro

Rosario Battiato

Dodici miliardi per la Sicilia del futuro

sabato 30 Aprile 2011 - 00:00

Opere. Il divario e le incompiute.
Il gap. La Sicilia, si sa, sconta un divario infrastrutturale con il resto del Paese. Nell’immediato futuro non c’è soltanto l’apertura del cantiere del ponte sullo Stretto ma anche strade, autostrade e ferrovie necessarie allo sviluppo.
Il punto. Si lavora sulla Agrigento-Caltanissetta, S. Stefano Camastra-Gela, Licodia Eubea-Libertinia; in ritardo Ragusa-Catania e
Siracusa-Gela. Due giorni fa bandito il raddoppio ferroviario tra Castelbuono e Fiumetorto.

PALERMO – Per sviluppare il sistema infrastrutturale e far crescere la Sicilia sotto il profilo socio-economico, occorre indirizzare tutte le risorse utili alla realizzazione di strade, autostrade e ferrovie. Il Qds ha interpellato Anas e Gruppo Ferrovie dello Stato per fare il punto della situazione sui loro interventi alle reti di collegamento stradale e ferroviario dell’Isola, alzando più in alto l’asticella delle cose da fare.
Come, per esempio, il completamento dell’anello autostradale, da Rosolini fino a Trapani Birgi, una superstrada che dallo svincolo di Resuttano tagli l’Isola in orizzontale fino a Salemi e l’alta velocità fra Palermo e Catania. Servono 10-12 miliardi di euro, infatti, che “libererebbero” non meno di 100 mila posti di lavoro nel settore (diretto ed indotto) delle costruzioni. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684