Interventi di recupero nei centri storici. Presentate 946 richieste di finanziamento - QdS

Interventi di recupero nei centri storici. Presentate 946 richieste di finanziamento

Interventi di recupero nei centri storici. Presentate 946 richieste di finanziamento

mercoledì 15 Giugno 2011 - 00:00

Il bando dell’assessorato regionale alle Infrastrutture è stato pubblicato sulla Gurs del 1° aprile scorso. Da 16 mila a 300 mila euro sulla quota interessi per mutui con ammortamento ventennale

PALERMO – Sono, ad oggi, 946 le domande pervenute allo sportello dell’assessorato regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità per accedere al finanziamento della quota interessi su mutui con ammortamento ventennale, accesi per realizzare interventi di recupero nei centri storici.
La media delle richieste pervenute è per mutui da 80/100 mila euro, con un minimo di 16 mila euro fino a 300 mila euro, che è il tetto massimo finanziabile per ogni singola istanza. è ancora possibile presentare le domande, fino ad esaurimento delle risorse a disposizione, che per il solo pagamento della quota interessi, ammontano a 12 milioni e 500 mila euro. Secondo una prima stima dell’amministrazione, le istanze finora presentate potrebbero essere tutte soddisfatte, fermo restando il rispetto da parte del richiedente delle norme contenute nel bando.
A breve partiranno le prime lettere di ammissibilità al finanziamento. La banca Unicredit, unico istituto titolato alla concessione dei mutui, provvederà a verificare, tramite un proprio perito, la capacità di restituzione della quota capitale da parte del beneficiario.
In caso di esito positivo, l’amministrazione emanerà in tempi strettissimi il decreto di finanziamento. Gli interventi previsti dal bando vanno dal restau ro al risanamento conservativo, dal ripristino funzionale alla manutenzione straordinaria, fino all’adeguamento alle norme vigenti ed alle disposizioni antisismiche.
L’Avviso è stato pubblicato venerdì 1° aprile 2011 sulla GURS ed è consultabile sul sito internet del Dipartimento regionale delle Infrastrutture, della Mobilità e dei Trasporti.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684