Trasporto locale fuori dai binari - QdS

Trasporto locale fuori dai binari

Luca Insalaco e Francesco Torre

Trasporto locale fuori dai binari

martedì 28 Giugno 2011 - 00:00

Mobilità. I collegamenti difficili e il caos quotidiano.
Il capoluogo. Dall’anello al passante ferroviario un Piano fermo al 2002, con costi che lievitano in continuazione per lavori che non vengono mai completati. E su qualche appalto indaga la Procura.
La Città dello Stretto. Per l’Atm un “buco” di oltre 50 mln €. La licenza d’esercizio della tramvia rischia di non essere rinnovata dal ministero se non verranno riparate le vetture guaste.

PALERMO – In Sicilia, il trasporto locale corre fuori dai binari e rischia addirittura di deragliare. Nelle grandi città europee la battaglia della mobilità si gioca – e si vince – soprattutto sui mezzi su rotaia: tram e metropolitana hanno ovunque un ruolo fondamentale per snellire il traffico veicolare e spingere i cittadini a lasciare a casa il mezzo di proprietà.
Nella nostra Isola, almeno sulla carta, si vorrebbe seguire lo stesso canovaccio. Poi, però, le idee si scontrano coi fatti, i progetti restano nei cassetti per anni, i costi lievitano e i cittadini continuano a invadere le strade con le proprie auto. Con serie ripercussioni anche sull’ambiente. Così, Palermo insegue i propri sogni, Messina lotta con scelte errate del passato e Catania rincorre l’efficienza. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684