Sicilia: Pil in mezzo al guado - QdS

Sicilia: Pil in mezzo al guado

Alessandro Petralia

Sicilia: Pil in mezzo al guado

giovedì 14 Luglio 2011 - 00:00

Economia. Le nove province isolane nel contesto nazionale.
Sistema diviso. All’indomani della crisi il Pil siciliano è spaccato tra realtà in crescita (Messina, Trapani, Siracusa, Ragusa, Caltanissetta) e realtà in calo (Catania, Palermo, Agrigento).
Catania. Il capoluogo etneo è al di sotto della media isolana, ma presenta il saldo più incoraggiante (1,74%) tra imprese nate e imprese cessate, segno di vitalità del tessuto imprenditoriale.

PALERMO – All’indomani dell’uscita della crisi economica globale la Sicilia ha visto crescere nel 2010 il proprio Pil dell’1,1% rispetto al 2009 con una articolazione abbastanza differenziata tra le province. Da realtà con dinamica in controtendenza (Catania – 0,3%, Palermo – 0,2%, Agrigento – 1,8%) a province con dinamica positiva (1,5% di Messina, 2,2% Trapani, 4,3% Siracusa, 4,4% Ragusa, 5,8% Caltanissetta). In ogni caso la Sicilia si è attestata su livelli di crescita ben inferiori al Nord Italia con il suo + 2,3% e al Centro (+ 1,9%). Il divario, dunque, aumenta in modo preoccupante.
Un dato su tutti: la “migliore” tra le province siciliane in classifica nazionale per Pil pro capite, Siracusa, si trova solo all’81° posto. C’è poco da stare sereni. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684