Sanità riformata costa 127 mln in più - QdS

Sanità riformata costa 127 mln in più

Giovanna Naccari

Sanità riformata costa 127 mln in più

venerdì 15 Luglio 2011 - 00:00

Aumenti. La Sanità nel 2010: analisi Corte dei Conti.
Personale 118. Procuratore Coppola: “Al 31 dicembre 2010 il personale 118 ammontava a 2.993 unità in leggera
diminuzione rispetto al 2009 ma curiosamente è costato di più”.
Un miliardo e 52 milioni. La spesa farmaceutica è aumentata di 12,3 mln € rispetto al 2009 per l’immissione in commercio di principi attivi più costosi e l’incremento delle prescrizioni.

La Sanità siciliana nel 2010 è costata quasi 9 miliardi (8 miliardi 902 milioni) di euro, 127 milioni in più rispetto al 2009 e 750 milioni oltre le previsioni (vedi il Bilancio preventivo 2010 della Regione Siciliana). Come si spiega questo? Lo stesso procuratore generale d’appello della Corte dei Conti, Giovanni Coppola, mostra sorpresa nel Giudizio di parifica sul Rendiconto della Regione quando scrive, ad esempio, “89,5 milioni sono occorsi per retribuire il personale 118 che, al 31/12/10, ammontava a 2.993 unità, in leggera diminuzione rispetto alle 3.083 unità di fine 2009, anche se, curiosamente, sono costati di più, con un aumento di circa 7,7 milioni”.
L’aumento dei costi ha riguardato non solo il personale del 118, ma tutto il personale della sanità, le ambulanze, l’assistenza ospedaliera e specialistica convenzionata, la mobilità, i farmaci. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684