Mare Pulito, i conti non tornano - QdS

Mare Pulito, i conti non tornano

Rosario Battiato

Mare Pulito, i conti non tornano

venerdì 05 Agosto 2011 - 00:00

Ambiente. La Sicilia non depura e cresce l’inquinamento.
I premi. In questa stagione il mare isolano ha goduto di diversi riconoscimenti, ma si tratta di una porzione ancora minima in rapporto al lungo litorale isolano ancora inquinato.
La sanzione. L’Ue ha avviato una procedura di infrazione contro l’Italia per il mancato rispetto della normativa sul trattamento delle acque reflue urbane, la Sicilia sarebbe in prima linea.

PALERMO – L’inquinamento del mare isolano non lascia tregua. Un apparato di depurazione deficitario per oltre 90 Comuni produce inevitabilmente uno stato preoccupante delle acque isolane. Alla preoccupazione ambientale va sommata l’eventualità, ormai sempre più probabile, di una sanzione europea dal momento che l’Italia, senza contromisure adeguate in termini di depurazione delle acque reflue, si troverà di fronte la Corte Ue col rischio di dover pagare sanzioni pesantissime, che potrebbero arrivare fino a 700 mila euro al giorno. E potrebbe rivalersi sulla Sicilia, che mantiente la capacità depurativa peggiore tra le regioni italiane. Intanto gli ultimi dati forniti da Goletta Verde sulle acque isolane fotograno una situazione pericolosa per diverse aree e quasi nessuna provincia può dirsi completamente esclusa dall’inquinamento. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684