Boschi, il tesoro dimenticato - QdS

Boschi, il tesoro dimenticato

Rosario Battiato

Boschi, il tesoro dimenticato

martedì 20 Dicembre 2011 - 00:00

Ambiente. Il rapporto costi-benefici del rimboschimento.
Il calcolo. Le foreste italiane immagazzinano una quantità di carbonio pari a quella che viene emessa in nove anni dal nostro Paese. La capacità fissativa dei boschi siciliani ha un valore di 22,5 milioni di euro.
Il futuro. L’assessore regionale all’Ambiente, Di Betta, ha dichiarato che sfruttando appieno gli immobili e adeguando i canoni concessori si potrebbero incassare cifre 40 volte superiori alle somme attuali.

PALERMO – Le foreste siciliane custodiscono un patrimonio di eccezionale valore paesaggistico ed ambientale. Secondo una stima basata su dati nazionali le foreste isolane varrebbero, in termini di contenimento delle emissioni, circa 22 milioni di euro all’anno. Il valore monetario è chiaramente solo potenziale, ma di effettivo valore per l’equilibrio e la sostenibilità dei luoghi. Gli alberi inoltre agiscono sulla riduzione del rischio idrogeologico e sull’equilibrio climatico. Il neo assessore al Territorio e ambiente, Sebastiano Di Betta, ha le idee chiare sul futuro della superficie boscata siciliana: occupazione da utilizzare nelle riserve, razionalizzare i 25 mila operai forestali, riorganizzare i canoni di concessione. Una ricetta anticrisi che era stata già proposta dal Qds l’estate scorsa. Il conto potrebbe fare sorridere le casse regionali: + 316 mln di euro l’anno. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684