Alla Regione siciliana 14.019 esuberi - QdS

Alla Regione siciliana 14.019 esuberi

Stiben Mesa Paniagua

Alla Regione siciliana 14.019 esuberi

giovedì 19 Gennaio 2012 - 04:00

Sprechi. Troppi stipendi regionali da onorare.
Sicilia-Lombardia. 1 dipendente in Lombardia ogni 3 della Regione Siciliana, considerate pure le funzioni che in Sicilia sono svolte da regionali e in Lombardia da statali, regionali e provinciali.
Corte dei Conti Sicilia. Il confronto con la Lombardia, da tempo effettuato nelle inchieste QdS, è adesso utilizzato anche nelle relazioni della Corte dei Conti Sicilia sul rendiconto della Regione.

PALERMO – Produce servizi per i cittadini in settori delicati e importanti quali la salute, l’ambiente, la sicurezza, il lavoro, l’agricoltura, l’energia, la famiglia, il turismo, tra gli altri. È un’azienda tutta siciliana, lo stabilisce lo Statuto, c’è solo un grande problema: ha un eccesso di personale rispetto alle sue dirette concorrenti. La cifra non è affatto piccola, si tratta infatti di 14.019 dipendenti più del necessario. Non ci sorprende che l’azienda in questione sia piena di debiti. Non stiamo parlando né di una Spa, né di una Srl, ma della Regione Siciliana. Considerando che la matematica non è un’opinione, a questo abisso tra la Regione Siciliana e la Regione Lombardia si arriva comparando i numeri da una parte e dall’altra. Numeri chiarissimi: in Sicilia ci sono 20.717 assunti alla Regione; mentre in Lombardia, per le stesse funzioni – tra regionali, statali e provinciali – ci sono 6.698 persone. Per una differenza di 14.019 unità di personale. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684