La Regione "uccide" le imprese - QdS

La Regione “uccide” le imprese

Liliana Rosano

La Regione “uccide” le imprese

sabato 11 Febbraio 2012 - 04:00

Debiti Pa. Leggi regionali, ma non un centesimo alle imprese.
Sette. Sette è il numero della direttiva comunitaria (n. 7/2011) che ha stabilito in 30 giorni i termini di pagamento e inasprito le sanzioni per i ritardi, sette il numero della nuova Legge regionale (n. 7/2012).
Applicazione. Se alla legge regionale non seguono i decreti assessoriali e le convenzioni previste, in primis con l’Agenzia Entrate, essa rimane solo carta che non risolleva le imprese.

Due leggi regionali in tre anni, la Lr n. 6/2009 e la Lr n. 7/2012, quest’ultima con lo stesso numero della nuova direttiva comunitaria sul ritardo dei pagamenti della Pa (n. 7/2011), ma non risolvono il problema. Sì perchè nemmeno un soldo è arrivato in tempo alle imprese siciliane rispetto alle forniture che hanno garantito alla Pubblica amministrazione.
La direttiva Ue 7/2011 prevede 30 giorni di tempo per pagare, qui in Sicilia ne passano anche 400 per le imprese senza ricevere un soldo. E se la Lr 6/09 aveva fatto sperare con la certificazione dei crediti e le convenzioni con le banche, di uscire fuori dall’impasse, si è rivelata una presa in giro in attesa dei decreti attuativi. In più l’assessore all’Economia non ha mai stipulato la convenzione con le Entrate che avrebbe consentito di compensare i crediti con le imposte regionali. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684