Porto di Tremestieri chiuso e Messina assediata dai tir - QdS

Porto di Tremestieri chiuso e Messina assediata dai tir

Porto di Tremestieri chiuso e Messina assediata dai tir

martedì 24 Febbraio 2015 - 00:00
MESSINA – Il porto di Tremestieri è di nuovo chiuso perché insabbiato. Una situazione che crea enormi disagi per la viabilità a Messina, con i Tir costretti ad attraversare le vie del centro e congestionare il traffico veicolare.
Il porto ubicato nella zona Sud della città, vicino lo svincolo di Tremstieri aveva riaperto solo lo scorso 26 gennaio dopo essere rimasto chiuso dal 5 novembre del 2014. Il forte vento degli scorsi giorni ha però provocato un nuovo insabbiamento e la chiusura.
“Questa volta – hanno spiegato in una nota il sindaco, Renato Accorinti, e l’assessore comunale alle Risorse del Mare, Sebastiano Pino – non può essere considerato un evento inevitabile, ma deve essere l’occasione per capire se errori progettuali, e successivamente di gestione, non abbiano contribuito ad aumentare le difficoltà che oggi appaiono insormontabili”.
Accorinti e Pino ribadiscono la priorità di liberare la città dai tir, ma evidenziano anche come non sia possibile “rincorrere continuamente le emergenze”. “Diciamo basta all’improvvisazione – hanno aggiunto i due amministratori – perché i messinesi sono parte lesa e ci siamo davvero stancati di assistere a continue inagibilità del porto nato per liberare la città dai mezzi pesanti”.
L’amministrazione comunale ritiene comunque importante il completamento del porto di Tremestieri e per accelerare al massimo le procedure per l’avvio dei lavori del nuovo porto, ritiene indispensabile il conferimento da parte del governo dei poteri speciali.
Il Comitato “La nostra città”, sulla vicenda ha presentato anche una denuncia alla Procura proprio nelle scorse settimane.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684